Esonero Pioli, ora è caos totale in casa Milan: cosa sta succedendo

Esonero Pioli, ora è caos totale in casa Milan: cosa sta succedendo. Dopo la brutta sconfitta in Supercoppa si è aperto un fronte di discussione

L’inizio del 2023 è stato orribile per i rossoneri, che dopo gli scialbi pareggi con Roma e Lecce hanno preso una brutta imbarcata nel derby contro l’Inter. Adesso bisogna pensare al futuro.

Stefano Pioli Milan
Stefano Pioli Milan – Tennispress.it

Cosa sta succedendo al Milan? Una domanda piuttosto chiara che si stanno facendo in molti dopo gli ultimi risultati ottenuti dai rossoneri. L’avvio del nuovo anno è stato davvero un incubo, tra eliminazione in Coppa Italia a San Siro contro il Torino, punti persi in campionato nei confronti del Napoli e la scoppola in Supercoppa Italiana contro l’Inter.

Nella sfida andata in scena a Riyad, in Arabia Saudita, i rossoneri non sono mai entrati in partita, travolti dai gol di Di Marco e Dzeko nel primo tempo e dalla giocata spettacolare di Lautaro Martinez nella ripresa. Un match a senso unico che ha visto Leao e compagni impensierire solo di rado Onana e la retroguardia di Simone Inzaghi. Questa volta non ci sono state rimonte come lo scorso anno in campionato, a sovvertire un andamento apparso chiaro fin dall’inizio.

Pioli finisce in dubbio: troppo brutto il Milan di questo 2023

Pioli via dal Milan
Pioli via dal Milan – TennisPress.it

Adesso i dubbi iniziano a farsi sempre più grandi all’interno del mondo milanista, così come gli interrogativi sul futuro. Qualcosa si è indubitabilmente incrinato rispetto alla scorsa stagione. Ibrahimovic era un chiaro punto di riferimento sia in campo che fuori, ma ormai da troppi mesi non può lavorare con la squadra per i problemi noti al ginocchio. Il suo rientro è slittato ancora e non dovrebbe avvenire prima di metà febbraio.

Pioli si ritrova a fare i conti con un mercato che non ha apportato quasi nulla alla rosa del 2021/2022, visto che tra Origi, De Ketelaere, Thiaw, Dest e Vranckx, nessuno ha saputo inserirsi veramente alla grande nel mondo del “Diavolo“. Alla fine sono sempre Theo Hernandez, Giroud, Tonali e Leao a tirare la carretta e se qualcuno di loro non gira a dovere, tutto l’ingranaggio si ferma.

Milan, se le cose precipitano si pensa a De Zerbi: può essere lui a prendere il posto di Stefano Pioli

Esonero Pioli
Il Milan pensa all’esonero di Pioli – TennisPress.it

In molti hanno iniziato a chiedersi dove sia la mano dell’allenatore, che dovrebbe tirar fuori in situazioni come questa una soluzione lucida per rialzare la china. Dal punto di vista tattico non è cambiato nulla (salvo uno sporadico passaggio alla difesa a 3 a gara in corso in qualche gara di fine 2022). Il Milan di Pioli è sempre uguale a sé stesso ma non gira più come prima.

In società si inizia a pensare anche al futuro e a quello che potrebbe essere qualora non si trovasse una via d’uscita all’attuale crisi. Operatori di mercato vicini a Maldini e Massara propongono da tempo la figura di De Zerbi per la panchina rossonera. Il suo Brighton, al di là di qualche alto e basso, sta conducendo un’ottima stagione, a ridosso delle posizioni europee e con prospettive di attaccare la zona Europa League. Un esonero di Pioli al momento è da escludere nell’immediato ma a giugno le cose possono cambiare radicalmente.