Mazzata Marquez, purtroppo c’è la conferma: niente sarà più come prima

Mazzata Marquez, purtroppo c’è la conferma: niente sarà più come prima. Il pilota spagnolo ha confessato una terribile verità

Dopo le quattro operazioni all’omero destro la sua tenuta fisica non può essere più la stessa. Il rientro in pista in questa stagione lo ha visto protagonista ma mai vincente.

Marquez problemi braccio
Marquez problemi braccio – TennisPress.it

Otto volte campione del mondo, dominatore assoluto della MotoGP, erede naturale e designato di Valentino Rossi. Marc Marquez aveva il mondo del Motorsport ai suoi piedi fino a quel maledetto luglio del 2020. La caduta nella folle rimonta di Jerez, il tentativo di recuperare il prima possibile dalla frattura all’omero e quella sensazione di non essere più se stesso.

Non è stato un periodo facile per il fenomeno di Cervera, ritrovarsi a combattere con ben 4 operazioni al braccio destro. Ognuna sembrava essere quella risolutiva, ma in realtà allungava solamente i suoi effettivi tempi di recupero. Di strada ne ha fatto negli ultimi 2 anni e mezzo Marc, alla continua ricerca della forza. Quella forza che gli permetteva di portare la moto come un giocattolo, a completo piacimento delle sue manovre repentine.

Marquez ha inventato un nuovo stile di guida, poi imitato da molti, con pieghe estreme e gomiti a terra. Cadute salvate col ginocchio e movimenti fulminei. Il tutto ha avuto però un prezzo.

Marc Marquez, il lento recupero dopo l’ultima operazione: obiettivo 2023

Marquez HRC
Marquez in pista con la Honda HRC – TennisPress.it

Lo scorso anno è passato tra un ritorno in pista volenteroso, qualche caduta di troppo come nel warm up di Mandalika e la necessità di finire nuovamente sotto i ferri. Alla fine la scelta è ricaduta sugli Stati Uniti, su una nuova equipe medica e su un intervento più pesante. L’obiettivo era quello di risolvere una volta per tutti i problemi, anche prendendosi molto più tempo.

Questo ha spinto il #93 a saltare tutta l’estate in pista, concentrandosi solo sui progressi fisici. Alla fine si è ripresentato nella parte conclusiva del campionato, mostrando buoni progressi come in Thailandia e Giappone e commentando in modo positivo le sensazioni avute. Ora i problemi tornano ad essere solo quelli tecnici, di sviluppo della Honda, rimasta indietro rispetto alla super concorrenza Ducati.

Il 2023 può essere l’anno del riscatto, con quel benedetto nono titolo iridato che resta l’obiettivo di una vita, per agguantare il rivale storico Valentino Rossi nella graduatoria all time.

Le parole del pilota Honda sorprendono tutti: “Il mio braccio non sarà più lo stesso”

Marc Marquez
Marc Marquez – TennisPress.it

Il pilota catalano ha però dovuto fare i conti con la dura realtà del suo braccio, anche dopo aver recuperato al 100% dall’ultimo intervento. Parlando al sito ufficiale della MotoGP, Marquez è stato piuttosto chiaro riguardo le sue condizioni fisiche.

Dopo quattro operazione chirurgiche è impossibile che il braccio torni ad essere normale. E’ un arto che è stato aperto quattro volte. Quest’inverno devo capire qual è il massimo di questo braccio, che credo possa ancora migliorare molto. La cosa più importante è che ogni settimana mi sento meglio. Naturalmente arriverà un giorno in cui i progressi si fermeranno e vorrà dire che sarò arrivato al 100% delle possibilità che può offrirmi il braccio destro”.