Cristiano Ronaldo, novità sulla futura destinazione: firma ad un passo

Cristiano Ronaldo, novità sulla futura destinazione: firma ad un passo. Il fenomeno portoghese inizia il Mondiale senza squadra

Dopo la fine di Qatar 2022 dovrà trovare una nuova sistemazione. Il Manchester United è ormai un lontano ricordo ma il futuro può essere ancora in Premier League.

Cristiano Ronaldo col Portogallo
Cristiano Ronaldo – TennisPress.it

Il Mondiale di Cristiano Ronaldo è iniziato con Portogallo-Ghana. L’arrivo di CR7 a Qatar 2022 è stato accompagnato da una lunga scia di voci riguardanti il suo futuro calcistico. La separazione con il Manchester United è arrivato nel modo più eclatante possibile, a suon di botta e risposta molto pepati.

L’intervista riportata dal The Sun ha portato all’immediata presa di decisione dei Red Evils. Impossibile riconciliare delle posizioni così distanti, con l’asso portoghese molto deluso per non essere più un punto di forza della squadra di Ten Hag. Ora la nazionale arriva al momento giusto, per cancellare la delusione e rilanciare anche la propria immagine.

Sembrava impossibile immaginarlo fino a poco tempo fa, ma ora trovare una nuova squadra a Ronaldo non è così semplice. Pare infatti che non ci sia una lunga coda di club pronti a fare follie per accontentare il campione di Funchal.

Cristiano Ronaldo, novità sul futuro: a breve la scelta definitiva

CR7 Portogallo
Cristiano Ronaldo – TennisPress.it

dove andrà a giocare Ronaldo a partire da fine dicembre? Le idee in tal senso non sono ancora troppo chiare ma sta uscendo fuori una candidatura più pesante delle altre. Come riportano i media inglesi la volontà del giocatore ex United è quella di rimanere in Premier League. 

Nelle scorse settimane si era affacciato alla finestra il Chelsea di Potter, voglioso di mettere un grande nome in rosa per fare da chioccia ai tanti giovani in rosa. I 20 milioni di euro di ingaggio sono piuttosto pesanti per i conti, ma la proprietà dei Blues è abbastanza facoltosa per accontentarlo.

La candidatura concorrente al Chelsea è quella del Newcastle. Il proprietario, il principe dell’Arabia Saudita Mohammad Bin Salman, ha fondi praticamente illimitati. L’idea di creare una grande squadra è ormai sdoganata e c’è bisogno di accrescere anche la visibilità all’estero.

Il Newcastle è la pista più calda: Cristiano Ronaldo può restare in Premier League

Newcastle-Chelsea
Il Newcastle contro il Chelsea – TennisPress.it

Per CR7 restare in Inghilterra non sarebbe un problema, e i Magpies sono una piazza gradita. In Europa c’è sempre la candidatura del Bayern Monaco, ma in questo caso c’è da tagliarsi pesantemente l’ingaggio per rientrare nei parametri.

Resta viva anche la strada che porta in Mls o negli EAU, che significherebbe però un’uscita dal calcio che conta. La sensazione è che alla fine Cristiano possa optare per la Premier League, restando nel suo habitat naturale.

Qualora si ripresentasse in Inghilterra dovrà però scontare due giornate di squalifica alla ripresa del campionato (oltre ad una multa di 50mila sterline). La FA ha deciso infatti di punirlo per la manata a un giovane tifoso dell’Everton che gli porgeva il telefonino per un selfie. Il tutto è avvenuto nella sfida con il Man United dello scorso 9 aprile.