È stato ucciso giovanissimo, lutto nel calcio: i tifosi sono distrutti

È stato ucciso giovanissimo, lutto nel calcio: i tifosi sono distrutti. Una notizia tremenda che ha sconvolto l’intero movimento

E’ stato pugnalato al fianco più volte, fino a causarne la morte. Il giovane 19enne Oshwin Andries era un ottimo prospetto del calcio africano, essendo anche il capitano della nazionale Under 20 del Sud Africa.

Lutto nel calcio
Lutto nel calcio – TennisPress.it

Il difensore dello Stellenbosch FC e della nazionale Under 20 del Sudafrica, Oshwin Andries, è morto dopo aver riportato diverse ferite da taglio, come confermato dalla polizia sudafricana.

Andries, capitano della rappresentativa giovanile sudafricana, aveva solo 19 anni ed era considerato uno dei migliori prospetti dell’intero calcio africano. La sua scomparsa è arrivata esattamente sei giorni dopo aver subito una serie di coltellate sul fianco. Secondo la stampa locale, Andries era stato inizialmente curato per le sue ferite e poi dimesso dall’ospedale. Giorni dopo, però, un aggravamento delle condizioni ha costretto ad una nuova corsa verso il pronto soccorso, questa volta senza nulla da fare.

Il fratello di Andries, Lee-Irwin Andries, ha raccontato che il 19enne è stato accoltellato durante una lite scoppiata ad una festa.

Lee-Irwin ha affermato che: “Stava scherzando con il responsabile dell’aggressione, quando quest’ultimo si è irritato e ha iniziato ad accoltellarlo ripetutamente al fianco”. 

Per quanto riguarda il ritorno in ospedale giorni dopo, Lee-Irwin ha continuato:Mia madre lo stava portando di nuovo al pronto soccorso ma lui è morto in macchina, tra le sue braccia. È estremamente sconvolta”.

“È molto difficile per me, ho aiutato mia madre a crescerlo. Ero la sua figura paterna e avevamo un legame stretto come con nessun altro”.

Lutto nel calcio, è morto a soli 19 anni: addio a Oshwin Andries

Andries, nato a Stellenbosch, ha studiato alla Cloetesville High School prima di passare dalla SFC Academy alla prima squadra dello Stellenbosch.

Ha debuttato nella Premier Soccer League sudafricana (PSL) a 18 anni contro il Baroka nel dicembre 2021, ed è diventato il più giovane marcatore di sempre del club in massima serie, grazie al gol messo a segno contro il Royal AM ad agosto dello scorso anno, solo pochi giorni dopo aver esordito per la prima volta con lo Stellenbosch. Si è portato a casa anche il premio come Man of the Match contro gli Orlando Pirates.

Oshwin Andries
Oshwin Andries – TennisPress.it

“È con profonda tristezza che lo Stellenbosch F.C. ha appreso della prematura scomparsa del giovane e promettente difensore Oshwin Andries”, si legge in un comunicato diffuso dal suo club di appartenenza. 

“La sua presenza, sia in campo che fuori, ci mancherà moltissimo. I pensieri e le preghiere di tutto lo Stellenbosch F.C. sono con la sua famiglia, i suoi amici e i suoi cari”.

Oshwin Andries, il ricordo del suo club e dei suoi compagni: parole commoventi

“Finché non ci incontreremo di nuovo”, ha scritto il compagno di squadra Lee Langeveldt su Twitter, condividendo una foto che li ritrae insieme, stessa cosa fatta anche dall’altro difensore dello Stellenbosch, Dean Van Rooyen.

Morto il 19enne Andries
Morto il 19enne Andries – TennisPress.it

L’ultima gara disputata da Oshwin Andries con la sua squadra risale al 27 gennaio scorso, quando lo Stellenbosch vinse per 3-2 contro il Cape Town City.

A livello internazionale, il versatile difensore ha capitanato il Sudafrica durante il girone di qualificazione alla Coppa d’Africa U-20, risultando spesso tra i migliori in campo.

Impostazioni privacy