Ferrari, tutto finito: l’ultima rivelazione taglia le gambe ai tifosi

Ferrari, tutto finito: l’ultima rivelazione taglia le gambe ai tifosi. Un annuncio che non lascia troppe speranze in vista del 2023

Questa volta a non ritenere la Rossa competitiva per la prossima stagione è Norbert Haug, ex vicepresidente della Mercedes e storico rivale ai tempi di Ron Dennis. Il motivo per lui è piuttosto chiaro.

Ferrari Leclerc
Ferrari Leclerc – TennisPress.it

Sono settimane di grande cambiamento in casa Ferrari. Dopo l’addio di Mattia Binotto (sarà ufficiale dal 31 dicembre), l’arrivo di Frederic Vasseur e il nuovo ruolo studiato per l’amministratore delegato Benedetto Vigna, a Maranello si studiano altre mosse. Per prima cosa resta da capire se Simone Resta diventerà il nuovo responsabile tecnico della scuderia di Maranello. Dopo aver contribuito alla crescita di Alfa Romeo ed Haas, l’ingegnere italiano potrebbe tornare alla base.

Lo sviluppo del progetto ‘675‘ è a buon punto, con le voci che arrivano dalla fabbrica modenese che sembrano essere tutte positive. Lo stesso Andrea Stella, nuovo Team Principal della McLaren ed ex ingegnere di pista di Fernando Alonso ai tempi della Ferrari, ha parlato di una buona confidenza da parte dei tecnici in Rosso.

Ferrari, un altro parere negativo in vista del 2023: la vittoria non è poi così vicina

Ferrari Formula 1
Leclerc in pista con la Ferrari – TennisPress.it

Ci sono però al di là dell’aspetto tecnico, da risolvere anche alcune problematiche legate a strategie e sviluppo aerodinamico durante l’anno. In Ferrari non sembrano avere una struttura ancora all’altezza di Red Bull e Mercedes e alla fine questo ha fatto la differenza nel 2022. Per competere con Max Verstappen bisognerà affinare ogni aspetto e capire quanto tempo ci metteranno Vassuer e Vigna per cambiare l’assetto interno. La base di lavoro costituita negli ultimi 3 anni da Binotto verrà profondamente rivista.

Proprio per questo non tutti gli esperti del Circus sono convinti che alla fine la Scuderia del Cavallino possa essere davvero in grado di conquistare il titolo mondiale già il prossimo anno. Uno dei pareri discordanti proviene dalla Germania e più precisamente dalla voce di Norbert Haug. Gli appassionati lo ricorderanno per il suo ruolo da vicepresidente della Mercedes, negli anni passati in McLaren, quando Ron Dennis e i suoi erano gli acerrimi rivali di Michael Schumacher e Jean Todt.

Norbert Haug non ha dubbi: “La Rossa non sarà vincente nemmeno nel 2023”

Norbert Haug Mercedes
Norbert Haug Mercedes – TennisPress,.it

Intervistato dai tedeschi di Rnd, Haug ha dichiarato: “La Ferrari non ha avuto un anno disastroso. Si è classificata seconda, sia tra i piloti con Charles Leclerc sia tra i team”.

L’ex boss Mercedes poi aggiunge:La Red Bull non sarebbe mai stata battuta dalla Ferrari. E non è un problema che la Ferrari abbia preso alcune strane decisioni strategiche nel corso dell’anno e pasticciato in diverse soste. La Ferrari non avrebbe potuto ottenere un risultato migliore in entrambe le classifiche, anche senza commettere errori. Per il 2023 non mi immagino affatto una Ferrari vincente”. 

La speranza dei tifosi della Rossa è che ancora una volta il parere dei competitor, attuali o passati, sia sbagliata o che possa essere smentita dai risultati in pista.