Lacrime per un allenatore italiano: lutto improvviso nello sport

Lacrime per un allenatore italiano: lutto improvviso nello sport. Tutti si sono voluti stringere alla sua famiglia con dei messaggi di affetto

L’allenatore di pallacanestro della New Basket, Frank Vitucci, ha perso l’amata madre in queste ore. L’Happy Casa Brindisi, dal presidente a tutti i componenti sono vicini al professionista e all’uomo.

Lutto sport
Lutto nel mondo dello sport – TennisPress.it

Un momento davvero difficile per uno degli allenatori italiani di basket più apprezzati del circuito nostrano. Stiamo parlando di Francesco Vitucci, per tutti Frank, allenatore della New Basket Brindisi che ha perso in queste ore la sua amata madre.

La notizia si apprende dalla nota dell’ufficio stampa della Happy Casa Brindisi, che si è voluta stringere in tutti i suoi componenti attorno all’uomo prima ancora che al professionista.

Il presidente Fernando Marino, tutti i soci e l’intera società Happy Casa Brindisi si stringono attorno al dolore che ha colpito coach Frank Vitucci per la scomparsa dell’amata madre. A lui, suo fratello Alberto, sua moglie Monica e i suoi figli Chiara, Giovanni e Marco va il più affettuoso abbraccio e la vicinanza di tutto il mondo biancoazzurro“, si legge nella nota diffusa dal club.

Lutto nello sport italiano: è morta la madre di Frank Vitucci, allenatore di basket della Happy Casa Brindisi

Lutto Vitucci
Lutto Vitucci – TennisPress.it

Francesco, Frank Vitucci, ha iniziato ad allenare le giovanili della Reyer Venezia (zona di cui è nativo) e, sempre per la squadra locale, ha ricoperto per sette anni il ruolo di vice-allenatore al fianco di tecnici come Primo, Zorzi, Skansi e De Sisti.

Dopo essere diventato head coach, centra la promozione storica in A1 nel 1996, coronando un suo grande obiettivo e di tutta la società veneta.

Dopo il fallimento della Reyer Venezia, Vitucci si è trasferito all’Andrea Costa Imola. Con la squadra romagnola raggiunge traguardi insperati, partecipando ai play-off scudetto e alla Coppa Korać, oltre che alla Coppa Saporta. Poi dal 2002 al 2004 si siede sulla panchina di Scafati, sempre in A1.

Il salto di franchigia, come blasone, lo compie nel 2003 quando diventa assistant-coach alla Benetton Treviso. Nel novembre 2007, dopo l’esonero di Alessandro Ramagli, diventa ad interim allenatore dei famosi biancoverdi.

La carriera di Frank Vitucci nel basket italiano: dalle origini alla consacrazione

Frank Vitucci
Frank Vitucci – TennisPress.it

Frank Vitucci ha avuto dopo l’esperienza alla Benetton, lasciata nel 2010, un breve periodo di pausa, dopo il quale ha sposato il progetto dell’Auxilium Torino, sempre nella massima serie. Dopo una stagione e mezzo, in cui colleziona 22 vittorie in 49 partite totali, lascia il Piemonte e attende sei mesi prima di firmare nel dicembre del 2007 per Brindisi.

Con la New Basket trova un feeling tutt’ora inalterato e una seconda famiglia in cui riesce a rendere al meglio. La sua gestione tecnica, ha consolidato il club pugliese, oltre a lanciare diversi giovani interessanti nel panorama nazionale.

Purtroppo in momenti delicati come questo, con la perdita di un parente stretto, lo sport e nella fattispecie il basket passa decisamente in secondo piano.

Impostazioni privacy