Thiem “sceglie” Nadal: la frase fa impazzire i tifosi dello spagnolo

In un’intervista concessa ad AS, Thiem ha usato parole lusinghiere verso Nadal, a cui riconosce una qualità unica.

Dominic Thiem, raggiunto il suo massimo trionfo allo US Open 2020, ha dovuto affrontare un calvario inseguito all’infortunio al posto occorso poche settimane prima di Wimbledon nel 2021. Oggi sta provando a ritornare al top, e dopo diversi tornei nel circuito Challenger ha fatto vedere diversi progressi, sotto tutti i punti di vista.

Thiem "sceglie" Nadal: la frase fa impazzire i tifosi dello spagnolo
Thiem “sceglie” Nadal: la frase fa impazzire i tifosi dello spagnolo (Ansa)

Durante l’ATP 250 di Gijon, questa settimana, ha quindi parlato ad AS di diversi argomenti, dallo stato attuale del tennis al suo percorso di recupero. Nell’occasione ha espresso alcune parole di elogio in particolare nei confronti dei primi due giocatori del mondo, Carlos Alcaraz e Rafael Nadal, eleggendo quest’ultimo come punto di riferimento.

Thiem elogia Nadal: la frase sul suo infortunio non lascia dubbi

Thiem elogia Nadal: la frase sul suo infortunio non lascia dubbi
Thiem elogia Nadal: la frase sul suo infortunio non lascia dubbi (Ansa)

Su Alcaraz, già qualche settimana fa Thiem aveva sinceramente espresso il suo stupore, parlando di una sorta di evoluzione del gioco. Un concetto ribadito anche questa volta: “Sta cambiando il tennis: a New York, era sempre lì a lottare, giocando in attacco, andando a rete, in ogni punto senza paura. Nessuno l’ha fatto prima.

Sperando di poter tornare a vincere i Grand Slam, però, oggi la carriera di Thiem è un po’ diversa: è il numero 165 della classifica, e ancora usufruire del “ranking protetto” per accedere ad alcuni tornei. In queste particolari circostanze, dunque, l’ex campione US Open ha eletto Nadal come modello da seguire: “Probabilmente è il miglior modello per questa esperienza, dal momento che è tornato da un lungo periodo di inattività di cinque, sei mesi o più mesi più volte in carriera. È un’ispirazione.

A Madrid aveva ragione, ha detto ricordando le parole sulla sua situazione del 22 volte campione Major. “Non era il momento di mettermi pressione. Ma poi bisogna a farlo, perché la pressione alla fine ti aiuta a recuperare le buone prestazioni, ha concluso. E da questa estate, dopo il torneo di Bastad, Thiem ha detto di essere sicuro di aver intrapreso la strada giusta. Chissà che questa non lo riporti a giocarsi nuovamente dei match pesanti proprio contro Nadal, con il quale ha spesso regalato spettacolo.