Sinner potrebbe farcela: sarebbe un’occasione davvero speciale

Jannik Sinner è al momento fuori per un infortunio alla caviglia, ma potremmo rivederlo in campo prima di quanto ci si aspettasse.

Il 2022 è stato un anno piuttosto complicato per Jannik Sinner, che si è fermato varie volte a causa di tutti gli infortuni che ha subito nel corso della stagione. L’ultimo è arrivato a Sofia, nella semifinale contro Holger Rune, dove ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia che lo ha costretto al ritiro.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Un peccato per l’altoatesino che ha dovuto fermarsi proprio ad un passo dalla sua terza finale nel torneo della capitale bulgara dopo le vittorie di 2020 e 2021. Ad ogni modo, adesso sta cercando di recuperare la miglior condizione possibile in vista del suo rientro che, in base alle entry list dove figura tra i giocatori iscritti, dovrebbe avvenire a Vienna, Atp 500 in programma dal 24 al 30 ottobre.

Tuttavia, stando alle ultime indiscrezioni emerse in questi giorni, l’azzurro potrebbe decidere di anticipare il ritorno in campo. E, fisico e organizzatori permettendo, sarebbe un’occasione speciale per lui e per tutti i suoi tifosi.

Jannik Sinner potrebbe farcela

Jannik Sinner
Sinner (Ansa Foto)

In particolare, come riporta Tennis World, Sinner potrebbe tornare a giocare a Napoli, davanti al pubblico italiano. Sarebbe senz’altro una buona notizia per tutti coloro che si aspettavano di vederlo in campo a Firenze, a cui, però, a dovuto rinunciare per via dello stesso problema alla caviglia.

Ma sarebbe una buona notizia anche per lo stesso Jannik che non si vedrebbe stravolgere i piani per tentare di guadagnarsi un posto alle Nitto Atp Finals di Torino di novembre. La sua situazione non è delle più semplici, poiché al momento è soltanto tredicesimo nella race con 2.310 punti. L’ultimo posto disponibile è occupato da Taylor Fritz, che dista 575 lunghezze.

Certo è che prima di poter partecipare all’Atp 250 di Napoli dovrà sperare che gli organizzatori gli concedano una wild card in quanto non è iscritto al torneo.

Con ogni probabilità, qualora andasse tutto per il verso giusto, l’annuncio ufficiale arriverà entro la fine di questa settimana, anche perché il torneo campano avrà inizio subito dopo la fine dell’impegno fiorentino, dal 17 al 23 ottobre.

Ciò che è certo, intanto, è che Sinner sarà in campo a Vienna, dove proverà a portarsi a casa i 500 punti in palio del torneo, e al Masters 1000 di Parigi-Bercy. Almeno questo è quanto dichiarato dal presidente dell’Atp Andrea Gaudenzi in un’intervista a Ubitennis: “Ho parlato con l’agente – le sue parole –. Non pare un infortunio grave, sono fiduciosi di rientrare a Vienna e Parigi. Faranno di tutto per arrivare alle Finals“.