Federer “sorride” anche senza tennis: il motivo è sorprendente

Pur non giocando da più di un anno, Federer ha un motivo particolare per sorridere: la rivelazione che ha stupito i tifosi.

Negli ultimi tempi, il tennis ha dato ben poco a Roger Federer. Lo svizzero, durante la pausa per la pandemia, si era operato al ginocchio tentando di risolvere il problema. Poi, però, alcune complicazioni l’anno costretto a rientrare solo a giugno del 2021. E dopo due mesi un altro stop: ancora un’operazione al ginocchio e di nuovo più di 12 mesi fermo.

Federer “sorride” anche senza tennis: il motivo è sorprendente
Federer “sorride” anche senza tennis: il motivo è sorprendente (Ansa)

Fuori dal campo, però, la vita è andata molto bene. E il quarantunenne ha potuto godere di più tempo a disposizione, da passare con la propria famiglia e senza la fatica degli allenamenti. Pur senza competere, poi, di motivi per sorridere ne ha comunque diversi. Un dato nello specifico, inoltre, dimostra come la grandezza della sua icona sia assolutamente superiore a quella tantissimi colleghiFederer “sorride” anche senza tennis: il motivo è sorprendente.

Federer, senza tennis cambia poco: il dato nell’ultimo anno è incredibile

Federer, senza tennis cambia poco: il dato nell'ultimo anno è incredibile
Federer, senza tennis cambia poco: il dato nell’ultimo anno è incredibile (Ansa)

Il rientro sui campi è fissato per la Laver Cup, nell’ultima settimana di settembre. Poi, Federer tornerà a casa, dove ad ottobre giocherà l’ATP 500 di Basilea, in cui ad attenderlo ci sarà anche un collega. Dal ranking, purtroppo, è uscito dopo più di 20 stagioni e cercherà di tornarvi proprio grazie al torneo nella sua Svizzera.

Fuori dal circuito, però, rimane – in una classifica curiosa – il numero 1 indiscusso. Anche senza vincere nessun match per oltre un anno, infatti, Forbes ha svelato come, nel periodo agosto 2021-agosto 2022, il 20 volte campione Slam sia rimasto al primo posto come tennista con più guadagni in denaro. I ricavi di 90 milioni di dollari, d’altronde, sono inarrivabili per chiunque, per via dell’incredibile quantità di marchi con cui l’elvetico collabora.

Nella classifica, Federer fa il vuoto: al secondo ed al terzo posto ci sono rispettivamente Naomi Osaka (56,2 milioni) e Serena Williams (35,1). Anche nel caso di quest’ultima, la somma è data soprattutto dai guadagni extra campo. “Solo” quarto, invece, Rafael Nadal, che pur avendo incamerato la bellezza di 4,4 milioni di dollari con gli straordinari risultati del 2022, in totale si ferma a 31,4 milioni.

In quinta posizione si trova Novak Djokovic (27,1 milioni), che conserva testimonial importanti anche dopo la rottura dei rapporti Peugeot e UKG. Nella Top-10, tuttavia, ci sono anche due grandi sorprese che hanno il profumo di futuro. Emma Raducanu è al sesto posto, con 21,1 milioni di dollari, in special modo grazie a contratti con Dior, Porsche, Vodafone, Nike ed altri grandi brand. Alla decima piazza, a soli 19 anni, c’è invece Carlos Alcaraz, con un guadagno di 10,9 milioni di dollari.