“Mi piacerebbe allenare Carlos Alcaraz”, l’ex numero uno si espone

Carlos Alcaraz è sicuramente la rivelazione dell’annata tennistica. Il talento iberico incassa un altro importante attestato di stima 

E’ cominciata esattamente un anno fa la prepotente ascesa di Carlos Alcaraz. Etichettato già come possibile grande talento, il tennista murciano ha vinto il suo primo titolo Atp sulla terra di Umago.

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz (Ansa Foto)

Da lì, Carlos ha cominciato a collezionare vittorie e a scalare posizioni nel ranking. All’exploit contro Tsitsipas allo Us Open sono seguite nell’ultima parte del 2021 altre prestigiose vittorie (come quelle con Berrettini a Vienna e Sinner a Parigi Bercy) prima dell’esplosione a inizio 2022 con ben 4 tornei vinti uno dietro l’altro a Rio de Janeiro, Miami, Barcellona e Madrid.

Dallo scorso maggio, Alcaraz è stabilmente nella top ten del ranking Atp anche se non ha ottenuto più vittorie con due eliminazioni ai quarti di finale al Roland Garros e a Wimbledon, quest’ultima contro Sinner. Risultati che non intaccano affatto l’ascesa di quello che da molti è ritenuto, insieme proprio al nostro Sinner, il futuro numero uno del tennis mondiale. 

Alcaraz, che elogio dall’ex numero uno del mondo

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz (Ansa Foto)

Numerosi e inevitabili gli elogi che si sono susseguiti per Alcaraz, non senza paragoni importanti (e ingombranti) con tennisti del presente e del passato. L’ultimo è arrivato da Andy Murray. L’ex numero uno del mondo, impegnato all’Atp di Newport (torneo conclusivo della stagione su erba) ha dichiarato in conferenza stampa di voler diventare allenatore al termine della carriera.

Vorrei fare l’allenatore – si legge nelle dichiarazioni di Murray riprese su tennisworlditalia – perchè ritengo di poter trasmettere ai giocatori le tante esperienze che ho vissuto. Nel tennis devi imparare a gestire il fallimento e ad affrontare le sconfitte con maturità.

Questo e altri gli insegnamenti che Murray vorrebbe trasmettere ai suoi allievi affinché non “commettano i suoi stessi errori.” Su chi vorrebbe allenare, lo scozzese non ha dubbi: Mi piacerebbe allenare Carlos Alcaraz mentre nel circuito femminile Emma Raducanu è l’unica con cui lavorerei.”

Vedremo se in futuro l’auspicio di Murray si avvererà. Al momento, c’è un altro ex numero uno all’angolo di Alcaraz ovvero Juan Carlos Ferrero.