Jannik Sinner, il pericolo è scampato: “Ho avuto paura”

Nonostante la sconfitta contro Djokovic a Wimbledon, la prestazione di Jannik Sinner ha esaltato gli appassionati 

Una sconfitta dalla quale Sinner esce a testa altissima, quella subita dall’azzurro nei quarti di finale di Wimbledon contro Djokovic.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Resta, ovviamente, un pò di rimpianto per i due set rimontati dal campione in carica in un inizio di partita che ha confermato ulteriormente quanto Sinner abbia tutto il potenziale per competere contro i migliori anche a livello Slam.

Sinner è uscito tra gli applausi del Centrale di Wimbledon con la certezza che l’appuntamento con la semifinale dei Championship è solo rimandato e che, in futuro, non mancheranno le chance per riprovarci.

Pubblico di Wimbledon che, alla stregua degli spettatori di casa, ha vissuto un momento di apprensione quando Sinner, nel finale del quarto set, è scivolato rovinosamente sull’erba del Centrale, toccandosi la caviglia. Lo stesso Djokovic ha scavalcato la rete per verificare le condizioni di Jannik poi, fortunatamente, tornato in campo.

Sinner, che rischio contro Djokovic

Jannik Sinner Wimbledon
Jannik Sinner (Ansa Foto)

E’ stato lo stesso Sinner a raccontare cosa è accaduto nella conferenza stampa post match, confermando, di fatto, i timori degli spettatori da casa: “Ho avuto un pò di paura. Mi si è storta la caviglia. Sentivo dolore ma poi ho mosso i primi passi e ho capito che andava bene e ho prestato un pò di attenzione sui primi punti.”

Pericolo scampato quindi sia nell’immediato che per il futuro. Abbiamo ancora davanti agli occhi le terribili immagini dell’infortunio di Zverev al Roland Garros con la caviglia uscita martoriata dalla distorsione su un tentativo di recupero su un dritto di Nadal. Nulla di grave, dunque, per Sinner che in questa stagione è stato già perseguitato da infortuni (al ginocchio) e malanni (vesciche) che ne hanno condizionato il rendimento.

Se non dovessero esserci cambi di programma, rivedremo Sinner in campo all’Atp 250 di Umago su terra battuta al via il prossimo 21 luglio nella località vacanziera croata.