Wimbledon, si ritira uno dei protagonisti: è positivo al Covid

Wimbledon, la notizia è stata ufficializzata dal diretto interessato nella tarda serata della giornata inaugurale. Inevitabile il ritiro

Il torneo maschile di Wimbledon perde uno dei possibili protagonisti prima dell’esordio previsto per oggi nei match che completeranno il primo turno.

Wimbledon
Wimbledon (Ansa Foto)

Con un messaggio sui social, Marin Cilic ha comunicato il suo ritiro anticipato dai Championship a causa della positività al Covid. Il croato avrebbe dovuto esordire oggi nel torneo contro l’americano McKenzie McDonald. Al suo posto è stato ripescato un lucky loser dalle qualificazioni ovvero Nuno Borges.

“Sono affranto di perdere Wimbledon e vedere la mia stagione su erba finire in questo modo. Purtroppo mi sento ancora male e non sono in grado di competere al meglio”, questo il messaggio pubblicato da Cilic su Instagram con il quale lui stesso ha ufficializzato la notizia che è iniziata a circolare nella tarda serata di lunedì.

Marin Cilic, un ritiro da potenziale outsider

Finalista nel 2017 sconfitto da Federer nell’ultima edizione di Wimbledon vinta dal campione elvetico, Marin Cilic era la 18.a testa di serie del torneo. Inserito nella parte di tabellone di Rafa Nadal, il croato, vista la sua attitudine al gioco su erba era ritenuto uno dei potenziali outsider del torneo. Prima di Wimbledon aveva raggiunto la semifinale al Queen’s, sconfitto da Krajinovic. Queen’s, torneo che Cilic ha vinto due volte in carriera.

A inizio giugno, il croato ha raggiunto la semifinale al Roland Garros, perdendola da Casper Ruud. In passato finalista a Wimbledon, all’Australian Open e vincitore di un’edizione dello Us Open, Cilic non era mai arrivato così lontano nello Slam parigino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marin Čilić (@marincilic)