Wimbledon, eliminata una teste di serie: che sorpresa al primo turno

Wimbledon, la prima giornata dello Slam londinese tra un’interruzione per pioggia e l’altra ha riservato un match davvero interessante 

La prima giornata di Wimbledon, oltre alle consuete interruzioni per pioggia, ha riservato anche un’inaspettata sorpresa con l’eliminazione di una delle principali teste di serie del torneo maschile nonché potenziale outsider per il titolo.

Davidovich Fokina
Davidovich Fokina (Ansa Foto)

Hubert Hurkacz, semifinalista della passata edizione dei Championship, è stato eliminato dallo spagnolo Davidovich Fokina. Dopo tre ore e mezza di partita e due interruzioni per pioggia, Davidovich si è imposto 7-6;6-4; 5-7; 2-6; 7-6 (10-8 al super tie break), costringendo alla resa la settima testa di serie del seeding.

Partita dai continui ribaltamenti di fronte. Avanti di due set, Davidovich ha dilapidato tre match point sul 5-3 del terzo set. Con quatto game di fila, Hurkacz ha raddrizzato il match trascinandolo al quinto nel quale, a sua volta, ha servito per il match sul 5-4. Il break di Davidovich ha riaperto la contesa fino al super tie break a 10 sul 6-6. Avanti 3-6, Hurkacz ha subito un’altra rimonta con lo spagnolo vincitore 10-8 grazie a cinque punti di fila da uno svantaggio di 4-7.

Hurkacz, dalla semifinale al ko al debutto a Wimbledon

Hurkacz è arrivato a Wimbledon con discrete ambizioni dopo la semifinale raggiunta lo scorso anno (ko con Berrettini) e la recente vittoria all’Atp 500 di Halle in finale contro il numero uno Danil Medvedev.

Da potenziale outsider del torneo, il polacco si è ritrovato subito contro un avversario scomodo come Davidovich Fokina, protagonista di un’ottima prima parte di stagione, nella quale spicca la finale raggiunta lo scorso aprile a Montecarlo e persa contro Tsitsipas. Per lo spagnolo, ora, si prospetta un secondo turno alla portata contro il vincente del match tra Vesely e Coria.