Coppa Davis, scontro finale: Sinner sfida ancora Djokovic

Dopo le due recenti sfide alle ATP Finals di Torino, l’azzurro e il serbo potrebbero ritrovarsi di nuovo di fronte a Malaga

Archiviato con un po’ di amarezza, per via del risultato finale, l’ultimo atto di Torino, che ha visto Novak Djokovic dominare Jannik Sinner dopo esser stato battuto dall’altoatesino nella sfida di Round Robin disputatasi appena 5 giorni prima, è tempo di Coppa Davis per il numero uno del mondo e per il talento di San Candido.

All'orizzonte potrebbe esserci una nuova sfida tra Sinner e Djokovic
Sinner e Djokovic, possibili avversari in Coppa Davis (LaPresse) – Tennispress.it

L’ultimo grande appuntamento della stagione, quello che potrebbe regalare alternativamente una storica Insalatiera all’Italia- che ha vinto la Davis solo una volta, nel lontano 1976 – o un trionfo epico per il campionissimo serbo, che a quel punto chiuderebbe alla grande un 2023 da leggenda, si gioca a Malaga.

Dopo le prime due giornate di incontri, Finlandia e Australia hanno staccato il pass per le semifinali, battendo rispettivamente il Canada, campione uscente, e la Repubblica Ceca. Dall’altra parte del tabellone si sfidavano invece, in regime di quarti di finale, l’Italia di Jannik e l’Olanda. Con Serbia del numero uno del mondo che invece se l’è vista con la Gran Bretagna.

In semifinale ecco un’altra sfida tra Sinner e Djokovic, che si giocheranno l’accesso alla finalissima del 26 novembre. I pronostici già impazzano nelle quote dei bookmakers.

Coppa Davis, Serbia favorita: ma occhio all’Italia

La Coppa Davis ha tradizionalmente regalato grandi sorprese. La magia della competizione ha spesso fatto sì che giocatori poco quotati nel ranking ATP siano invece riusciti ad avere la meglio su colleghi che li precedevano, e nemmeno di poco, in classifica.

Coppa Davis, possibile sfida Sinner-Djokovic
Jannik Sinner potrebbe incrociare nuovamente Djokovic (LaPresse) – Tennispress.it

Questo dato statistico non sembra esser stato tenuto in grande considerazione dai bookmakers. Che nello stilare le quote sulla possibile vincitrice della manifestazione hanno fatto pesare eccome lo status di chi scenderà in campo.

Accade così che proprio la Serbia del 24 volte campione Slam sia data come assoluta favorita della competizione, con una quota pari a 2.75. Dietro la formazione capitanata da Victor Troicki c’è proprio l’Italia di capitan Volandri, quotata a 4.

Ottime dunque le possibilità per i nostri tennisti che però, a meno di clamorose sorprese, dovranno superare l’impegnativo scoglio Serbia nel penultimo atto.

Tutti gli appassionati di tennis già pregustano quella che sarebbe la terza sfida in meno di due settimane tra il talento altoatesino in grande ascesa e la leggenda del tennis mondiale. In palio potrebbe esserci l’accesso all’ultimo atto della Coppa Davis. Non si scherza, insomma.