Berrettini, il grande momento si avvicina: manca davvero pochissimo

Matteo Berrettini, ora ci siamo. Il momento tanto atteso si avvicina sempre di più. I tifosi sono già in attesa

Matteo Berrettini si vuole regalare un finale di 2023 migliore rispetto agli scorsi mesi. Non proprio un periodo fortunato e brillante per il tennista azzurro che ha dovuto fronteggiare sia gli infortuni che le malelingue.

Berrettini rientro in campo Atp Stoccolma
Matteo Berrettini, i tifosi non aspettano altro (Ansa) – Tennispress.it

Berrettini ha dovuto fronteggiare due brutti infortuni nel 2023. La lesione addominale durante il Masters di Montecarlo, poi una brutta distorsione alla caviglia, fortunatamente senza interessamento dei legamenti, agli US Open.

Infortuni e problemi muscolari che lo hanno tenuto fuori per molti tornei, come il Roland Garros, gli Internazionli d’Italia o il Queen’s di Londra dove era campione uscente. Ma oltre a tali problemi fisici, Berrettini è stato bersagliato anche sui sociali dai soliti haters che hanno ipotizzato un disinteresse del tennista per la sua carriera per via della nuova relazione con Melissa Satta.

L’ora di Berrettini si avvicina: ormai ci siamo

Finalmente però, dopo tanta attesa, i tifosi di Matteo Berrettini sono pronti a riabbracciarlo virtualmente, visto che il suo rientro in campo è davvero vicino. Il tennista è infatti presente nella entry list dell’ATP 250 di Stoccolma, in Svezia.

Il torneo comincerà il prossimo 16 ottobre, dunque tra una settimana esatta, e si concluderà il 22. La competizione vedrà Berrettini tra i tennisti più rappresentativi. L’intenzione di Matteo è quella di riprendere confidenza con il campo, per provare a tornare in forma il prima possibile. Insieme a lui anche un altro italiano presente, ovvero Lorenzo Sonego, suo amico fraterno nonché compagno di nazionale in Coppa Davis.

Berrettini rientro in campo Atp Stoccolma
Berrettini nella entry list del torneo ATP 250 di Stoccolma (Ansa) – Tennispress.it

Mancheranno molti dei tennisti top del ranking ATP. L’uomo da battere a Stoccolma sarà il campione uscente Holger Rune. Il danese, attualmente numero 5 al mondo alle spalle di Jannik Sinner, proverà a difendere il titolo nonostante un periodo di forma negativa anche a causa del perdurante problema alla schiena.

Sulla carta, gli avversari maggiormente accreditati per provare a dare fastidio al danese sono l’olandese Tallon Griekspoor, lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina e il britannico Daniel Evans.

L’obiettivo di Matteo Berrettini invece, come già accennato, è quello di tornare in forma per il finale della stagione. L’azzurro vuole darsi da fare e ottenere la chiamata di Filippo Volandri per la fase finale di Coppa Davis, che si svolgerà a novembre a Malaga. Prima, Matteo sarà in campo anche a Vienna e Parigi Bercy.

Impostazioni privacy