Rivalità Leclerc-Sainz: ora teme il licenziamento

La Ferrari deve ancora decidere cosa fare con Carlos Sainz: spunta un clamoroso retroscena che coinvolge anche Leclerc

Un decisione importante, decisiva per il futuro della Ferrari, che prima o poi il management della Rossa dovrà prendere. Sta di fatto che, ad oggi, non v’è certezza sull’identità della coppia di piloti che sarà chiamata a riportare la scuderia modenese ai vertici del Circus della Formula 1.

Leclerc Sainz rinnovo Ferrari
Leclerc Sainz, il retroscena è clamoroso (LaPresse) – Tennispress.it

Charles Leclerc con ogni probabilità resterà saldamente al suo posto, blindato da un nuovo contratto che andrà a scadenza nel 2028: questione di giorni, forse settimane, per un annuncio che nell’ambiente tutti o quasi danno ormai per scontato. Molto più fluida e in divenire la posizione di Carlos Sainz, la cui conferma da parte di Maranello non sembra così certa.

Se i vertici della Ferrari dovessero decidere il destino dei due piloti in base ai risultati di questa stagione non vi sarebbero dubbi: Sainz prima guida e Leclerc suo scudiero. Ma i 150 punti fin qui ottenuti dal driver madrileno contro i 135 del talento monegasco non bastano e non saranno sufficienti a far cambiare idea a John Elkann e al team principal Frederic Vasseur.

Tra Leclerc e Sainz l’idillio è finito: il retroscena

La scelta dalle parti di Maranello è stata fatta. Sarà dunque Leclerc il pilota numero uno del Cavallino Rampante e Sainz, con tutta probabilità, dovrà guardare altrove per proseguire la sua carriera in Formula 1 dopo il 2024.

Anche perchè sarebbe stato lo stesso talento del Principato a chiedere per il futuro un avvicendamento al suo fianco. La notizia è stata rilanciata dalla testata spagnola Elgoldigital, stando alla quale, Leclerc subito dopo il trionfo di Sainz a Singapore avrebbe chiesto a Vasseur un compagno di squadra meno competitivo e meno ingombrante.

Leclerc Sainz rinnovo Ferrari
Charles Leclerc non vuole più Sainz, che retroscena (LaPresse) – Tennispress.it

Una posizione che, all’interno del team modenese, potrebbe essere anche condivisa: per vincere il titolo in futuro servirà una prima guida autorevole e di grande livello e una seconda con meno ambizioni.

Frederic Vasseur è già da tempo alla ricerca di un pilota che possa aiutare Leclerc sia durante i gran premi che nello sviluppo della macchina senza però metterne in discussione il ruolo di leader. Le prossime settimane saranno decisive in tal senso. Ad oggi, il futuro di Carlos Sainz sarà lontano da Maranello. Alla porta del pilota spagnolo bussano da tempo Audi e McLaren: la scelta sarà con ogni probabilità tra queste due scuderie.

Impostazioni privacy