Sinner, è durissima: ufficiale, tutto deciso

Jannik Sinner è impegnato in Cina per i tornei di Pechino e Shanghai. Riguardo quest’ultimo è già arrivato un primo verdetto.

Le Finals Atp di Torino, il torneo che chiude la stagione mettendo di fronte i migliori otto tennisti del seeding mondiale, rappresentano il grande obiettivo della stagione di Jannik Sinner. Il ventiduenne talento di San Candido ha di fatto impostato tutto il lavoro e il programma di questo 2023 per prendere parte al grande evento di novembre nel capoluogo piemontese.

Jannik Sinner tabellone Atp Shanghai
Jannik Sinner sarà tra i protagonisti a Shanghai (Ansa) – Tennispress.it

E a circa un mese e mezzo dalla disputa delle Finals, Sinner è davvero a un passo dal centrare il tanto ambito traguardo. In questi giorni, mentre il numero uno del Ranking Novak Djokovic si sta godendo qualche giorno di relax, tutti i migliori tennisti sono impegnati in Cina in due tornei molto importanti a Pechino e Shanghai.

Il più significativo dei due, almeno in termini di punti utili per la classifica mondiale, è il secondo previsto dal calendario. Shanghai è un Masters 1000 della durata di dieci giorni, tornato nella programmazione annuale tre anni dopo la sospensione per la pandemia da Covid-19.

Sinner, quanti rischi a Shangai: dagli ottavi in poi è una montagna da scalare

Sinner si presenta all’evento di Shangai con tutte le credenziali per ben figurare. Poco fa è stato sorteggiato il tabellone del Masters 1000 che avrà inizio da mercoledì 4 ottobre e si concluderà domenica 16.

Un tabellone in cui Sinner non dovrebbe incontrare grandi problemi fino agli ottavi di finale quando invece rischia di incrociare uno tra lo statunitense Ben Shelton, numero 19 del circuito ed il tedesco Alexander Zverev, numero 9.

Sinner tabellone Atp Shanghai
Ecco i possibili avversari di Jannik Sinner a Shanghai (LaPresse) – Tennispress.it

Ancora più difficile l’eventuale quarto dove Sinner potrebbe trovare una sua bestia nera e attuale numero tre del mondo, il russo Daniil Medvedev.Nel caso in cui il giovane azzurro dovesse riuscire a superare ostacoli di questo livello, in semifinale sono parecchie le chance di un eventuale incrocio con il ritrovato talento danese Holger Rune, un altro candidato a ereditare lo scettro di tennista migliore del mondo.

Alcaraz, prima testa di serie del seeding a Shanghai, è il favorito per la finale nella parte alta del tabellone nella quale figurano anche Rublev, Tsitsipas, Ruud, quest’ultimi non certo nel loro miglior periodo di forma.

Il Masters di Shanghai sarà trasmesso in diretta tv in esclusiva su Sky Sport Tennis da mercoledì 4 ottobre. Diretta streaming su SkyGo o NowTv, sempre in abbonamento.

Impostazioni privacy