MotoGP, c’è la firma con la Ducati: è fatta

Ufficiale il passaggio in Ducati, si chiude un cerchio aperto diverse settimane fa. L’ultimo tassello del domino in MotoGp.

Prosegue il mercato piloti in MotoGP con un trasferimento importante, l’ultimo tassello di un domino iniziato diverse settimane fa con il passaggio di Alex Rins dal team Honda LCR al team Yamaha ufficiale, approfittando del posto lasciato vacante da Franco Morbidelli, che aveva annunciato l’addio a fine stagione.

MotoGP Morbidelli Ducati Pramac
MotoGP, ufficiale la firma del pilota (Ansa) – Tennispress.it

Johann Zarco, a sua volta, ha annunciato il passaggio al team Honda LCR lasciando una sella vacante nel team Ducati Pramac. È di poche ore fa, dunque, l’annuncio di Franco Morbidelli che si trasferirà proprio in Pramac nella stagione 2024. Un cerchio che si chiude per il pilota italiano che sta vivendo una stagione complessa con la Yamaha, alla stregua dell’ex campione Fabio Quartararo.

La casa di Borgo Panigale porta dunque un altro pilota italiano in casa propria, per continuare a costruire una squadra vincente insieme con i ragazzi dell’Academy di Valentino Rossi. Un trasferimento, quello di Morbidelli, che lascia il futuro di Marquez in bilico, in quanto sfuma per Marc una delle opportunità per andare in Ducati.

Morbidelli in Pramac, ora è fatta

Il passaggio di Franco Morbidelli nel team Pramac sembra un segno del destino. Nelle ultime ore sta circolando una foto di Franco da piccolo, in sella ad una Ducati Pramac del team D’Antin nel 2006, con la quale l’allora giovanissimo pilota sognava di vincere un mondiale.

Un sogno che ,dal 2024 sarà realtà, per il pilota italiano, che arriva in Ducati per la gioia dei vertici del team “Ho un ottimo rapporto con lui, sono certo che con noi troverà le condizioni giuste per tornare a vincere”, ha dichiarato Paolo Campinoti, team principal Pramac.

Morbidelli Ducati Pramac ufficiale
Franco Morbidelli passa al team Pramac (Ansa) – Tennispress.it

L’ultima parola è stata di Gigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati, che si è detto contento del passaggio di Morbidelli in Pramac. “Qui potrà dimostrare tutto il suo potenziale”, ribadendo, di fatto, quanto dichiarato da Paolo Ciabatti in una precedente intervista nella quale ha anticipato l’avvenuto trasferimento.

Ecco allora che arriva la chance per Franco, che potrà adesso tornare a lottare per qualcosa di importante, a tre anni dal sorprendente secondo posto nel Mondiale 2021 alle spalle di Quartararo quando correva con il team Petronas, sempre con una Yamaha. Al momento Morbidelli occupa la dodicesima posizione in classifica con soli 68 punti, lontanissimo dai primi.