Donnarumma fatto fuori: la scelta di Spalletti è definitiva

Gigio Donnarumma nuovamente al centro delle polemiche per le sue prestazioni in Nazionale. Spalletti ha preso una decisione importante 

Donnarumma nel mirino, ancora una volta. Il portiere del Paris Saint-Germain è finito al centro delle polemiche dopo la partita pareggiata dall’Italia sul campo (pessimo) della Macedonia.

Donnarumma decisione Spalletti Nazionale
Donnarumma criticato per la prestazione in Macedonia (LaPresse) – Tennispress.it

La punizione di Bardhi ha colto di sorpresa l’estremo difensore, ex Milan, sul suo palo: una rete che ha fatto scattare immediata l’accusa nei confronti di Donnarumma. Così nel post gara e anche dopo in tanti hanno chiesto un cambio in porta: ne parla, ad esempio, il ‘Corriere dello Sport’ in un articolo di Xavier Iacobelli dal titolo ‘Irriconoscibile Donnarumma: perché con l’Ucraina bisogna cambiare portiere’.

Una svolta in porta la chiedono in tanti dopo la disattenzione di Donnarumma contro la Macedonia, anche se Spalletti ha già annunciato che non toglierà al calciatore del Psg la maglia da titolare, nonostante quello del portiere sia uno dei ruoli meglio coperti nella rosa azzurra.

Oltre al numero 1 del Psg, ci sono Vicario, Meret e Provedel tra i convocati dell’ex allenatore del Napoli.

Donnarumma nel mirino: rischia il posto in Nazionale

Gigio Donnarumma potrebbe così in futuro perdere il posto da titolare in Nazionale, uno scenario che nei giorni del trionfo ad Euro 2020 sembrava impossibile soltanto immaginare.

Invece potrebbe accadere davvero, anche perché Spalletti non ha la possibilità di sbagliare ancora visto che c’è da conquistare la qualificazione agli Europei del 2024. Si prospettano scelte forti anche se, almeno per la gara contro l’Ucraina è arrivata la scelta del ct di continuare con l’ex Milan in porta.

Donnarumma decisione Spalletti Nazionale
Donnarumma rischia il posto in Nazionale (LaPresse) – Tennispress.it

Donnarumma confermato ancora contro l’Ucraina, quindi, ma non con la certezza perenne del posto da titolare in Nazionale. Alle sue spalle, infatti, ci sono portieri che non avrebbero problema a prendersi la responsabilità di difendere la porta dell’Italia. Uno di questi è Vicario che ha appena iniziato la sua esperienza in Premier League, al Tottenham, e che sembra essere il candidati principale in caso di ribaltone per il numero 1 azzurri.

Ma c’è anche Meret, scudettato con il Napoli e che conosce molto bene Spalletti, un vantaggio che potrebbe anche risultare importante per la scelta del commissario tecnico. Infine, Provedel: l’estremo difensore della Lazio è stato nominato miglior portiere della Serie A lo scorso anno e ha dimostrato il suo valore nella squadra di Sarri.

Tre portieri pronti a prendersi la scena e la maglia numero 1 dell’Italia, soffiandola a Donnarumma. Per il numero 1 del Psg è arrivato il punto di non ritorno: deve conquistarsi la Nazionale.