Firma con il club bianconero, colpaccio a zero in Serie A

Il club bianconero può piazzare a breve un vero e proprio colpaccio per la Serie A: prevista la firma a parametro zero

Il calciomercato è finito da più di una settimana e i club stanno facendo i primi bilanci della stagione dopo le prime tre partite. C’è chi è completamente soddisfatto, chi invece lo è ma non ha ancora raccolto i frutti del proprio lavoro e c’è anche chi è deluso.

Roberto Pereyra ritorno Udinese
Un grande ritorno in Serie A (Ansa) – Tennispress.it

Osservando la classifica, si può notare come una delle squadre che sta lasciando un po’ a desiderare sia l’Udinese, allenata da Andrea Sottil, con soli due punti conquistati nelle prime tre giornate.

I bookmakers vedono Sottil come secondo esonerato più probabile, dopo soltanto Paolo Zanetti dell’Empoli. Servirà una svolta all’Udinese nelle prossime partite, l’obiettivo è sempre e soltanto uno: la salvezza. Poi è chiaro che l’allenatore dovrà provvedere alla valorizzazione dei giocatori, in modo tale che il club bianconero possa autofinanziarsi come ha sempre fatto.

C’è da dire, però, che il mercato è stato condizionato fortemente dalla vicenda Samardzic e dall’addio last minute di Beto, direzione Everton. Dunque, l’Udinese può tornare a intervenire per rinforzare la rosa attraverso qualche giocatore svincolato. Uno di questi è proprio un grande ex che ha lasciato a zero la scorsa estate, ma che non ha trovato alcun tipo di accordo con altri club.

Udinese, si lavora per il ritorno di Pereyra

Secondo quanto riferito dal Messaggero Veneto, l’Udinese è in attesa di capire se Roberto Pereyra accetterà o meno l’offerta. Il ritorno sarebbe cosa gradita in Friuli, perché il centrocampista argentino porterebbe quell’esperienza e quella qualità che proprio col suo addio è venuta a mancare. La proposta è quella di un contratto annuale senza opzione per il secondo anno.

Udinese ritorno Pereyra
Pereyra-Udinese, il ritorno è vicino (Ansa) Tennispress.it

Ci sono, però, anche altre squadre su Pereyra: come per esempio la Sampdoria, ma anche in Arabia Saudita e in Brasile, con Palmeiras e Santos in prima fila. Non è ancora arrivata la decisione definitiva da parte del centrocampista argentino, che è comunque abbastanza affezionato alla famiglia Pozzo avendo giocato anche nel Watford.

Le ultime indiscrezioni riferiscono che il Tucu si sta allenando seguendo una tabella personalizzata in Friuli, precisamente con il Donatello Calcio, squadra di Seconda Categoria di cui è presidente Antonio Di Natale. Non vuole restare fermo un anno, a breve arriverà la scelta e la pista di un ritorno all’Udinese per dare una mano alla squadra di Sottil per conquistare la salvezza lo stuzzica molto.

Impostazioni privacy