Jannik Sinner come Federer, più chiaro di così: non fa una piega

Sinner ha messo finalmente in bacheca il suo primo Masters 1000
a Toronto. Una vittoria importante anche per le statistiche. Ecco il motivo

Quella che per molti era stata finora una fastidiosa macchia, quasi una maledizione, addirittura la ‘prova provata’ del fatto che non fosse un campione, che nei momenti che contano nn fosse in grado di esprimersi al meglio, ora finalmente è svanita. L’etichetta di ‘perdente di successo’ può essere messa nel dimenticatoio. Tutto merito dell’affermazione al torneo di Toronto, primo titolo Masters 1000 della carriera di Jannik Sinner.

Jannik Sinner come Federer statistica
Jannik Sinner, c’è una coincidenza prestigiosa (LaPresse) – Tennispress.it

Dopo aver perso due finali, fatto due semifinali nei prestigiosi tornei di Indian Wells prima, e di Monte Carlo dopo, ed essere arrivati anche al penultimo atto dei Champinships, il talento altoatesino ce l’ha fatta. Si è scrollato di dosso un peso che stava davvero diventando inspportabile.

Parecchi dei suoi critici, purtroppo, hano ripreso fiato già la settimana successiva quando, in quel di Cincinnati, l’ex allievo di Riccardo Piatti è uscito inopinatamente al primo turno perdendo il match di esordio per mano del serbo Lajovic, ma la sostanza non cambia.

Ora Jannik è nel club dei grandi, pronto a giocarsela con tutti fino in fondo e con la consapevolezza che vincere, anche ad altissimi livelli, non è più impossibile. Giocando con delle coincidenze statistiche che hanno veramente dell’incredibile, c’è chi ha rilevato delle curiose somiglianze, nella sua carriera, col percorso di un certo Roger Federer. Vediamo in cosa si assomigliano il campione svizzero e il talento italiano.

Jannik Sinner, le statistiche non mentono: il paragone con Re Roger

Giorgio Spalluto, giornalista di Supertennis, ha messo in evidenza un dato che solo attraverso una minuziosa ricerca storica sarebbe potuto emergere. Roger Federer, capace di dominare il circuito per anni e di vincere qualcosa come 20 titoli Major, alla stessa età di Jannik Sinner si era reso protagonista di un percorso pressochè identico. Anche nelle sconfitte.

Jannik Sinner statistica paragone Federer
Jannik Sinner come Federer: la statistica parla chiaro (LaPresse) – Tennispress.it

Anche nella coincidenza delle eliminazioni precoci subito dopo il primo trionfo. Ecco il curioso parallelo. Federer, a 22 anni, a livello Masters 1000 aveva vinto un titolo e perso 2 finali. Esattamente come Jannik. E dopo aver vinto il primo Masters 1000 (Amburgo 02), uscì al 1° turno nel torneo successivo…

Molti staranno certamente sorridendo solo all’idea di paragonare un mostro sacro come il campione elvetico ad una promessa del tennis mondiale, ma in effetti il rilievo statistico non fa una piega.

Jannik è pronto a fare il grande salto nella ristretta elite dei vincitori di almeno un torneo del Grande Slam: l’occasione è qui, a portata di mano, e si chiama Us Open. L’appuntamento è per il 27 agosto. L’azzurro è pronto a stupire ancora una volta.20

Impostazioni privacy