“Russell campione del Mondo”: annuncio da brividi in Formula 1

Un annuncio su George Russell ha lasciato tutti i fan davvero senza parole. Chi lo conosce bene ne è davvero sicuro

Il compagno di squadra di Lewis .Hamilton sta crescendo nel migliore dei modi e già lo scorso anno, da rookie in Mercedes, è stato in grado di tenere dietro il campionissimo inglese. Chissà che questa profezia non si avveri prima del previsto.

George Russell profezia campione Formula 1
George Russell, un Mondiale difficile finora per lui (Ansa) – Tennispress.it

Il Mondiale di Formula 1 2023 non dovrebbe prevedere colpi di scena da qui alla fine. Dopo la pausa estiva, il 27 agosto il Circus tornerà a casa di Max Verstappen, a Zandvoort, dove, come sempre, è attesa una cornice di pubblico impressionante. Ormai si cerca solo di capire dove il fenomeno olandese potrà festeggiare matematicamente il suo terzo titolo mondiale consecutivo.

Alle sue spalle si gioca solo per il piazzamento sul podio, con Sergio Perez a guidare una schiera di piloti agguerritissimi. Chi sta andando leggermente meno bene rispetto al 2022 è George Russell, in grado di fare più punti lo scorso anno di Lewis Hamilton, mentre ora si trova staccato di ben 49 punti dal connazionale.

Di certo da una parte c’è stata una crescita da parte del sette volte campione del mondo, molto più a suo agio con la Mercedes W14 rispetto alla precedente versione. Dall’altro lato, però, anche il 24enne inglese sembra averci messo del suo.

Formula 1, la profezia su George Russell

Russell è uno di quei predestinati che prima di approdare in Formula 1 è stato in grado di vincere nelle categorie inferiori al primo colpo, proprio come Leclerc. F3 ed F2 lo hanno esaltato e fatto entrare subito nel mondo Mercedes.

George Russell futuro campione Formula 1
Russell, destino segnato per lui in F1 (Ansa) – Tennispress.it

Da rookie ha impressionato tutti ai tempi della Williams e ora non sembra aver sofferto il grande salto nel top team. Di certo le “Frecce d’Argento” non sono più quelle che dominavano il gruppo nella prima parte dell’era ibrida e questo gli ha pregiudicato le chance di lottare per il titolo iridato. 

Secondo uno che lo conosce bene come Andy Shovlin, però, la vittoria dell’alloro è davvero solo questione di tempo. Il responsabile degli ingegneri di pista Mercedes, interpellato dalla stampa inglese ha dichiarato: “George è uno di quei piloti che vincerà almeno un titolo mondiale prima o poi. Stiamo lavorando duramente per raggiungere questo obiettivo e lui è super concentrato sul suo lavoro”. 

Insomma per Russell non dovrebbe essere un problema arrivare a competere ad armi pari con Max Verstappen e probabilmente, assieme a Charles Leclerc e Lando Norris segnerà la futura generazione di F1.