L’Inter ha un nuovo bomber, nome insospettabile: si chiude a 30 milioni

L’Inter è vicinissima al suo nuovo bomber: l’affare si può chiudere a 30 milioni, grande entusiasmo tra i tifosi.

Chiusa la questione relativa ai due portieri, con l’arrivo di Yann Sommer e di un vice di grande affidabilità come Emil Audero, l’Inter torna a lavorare sull’attaccante che dovrà, di fatto, prendere il posto di Lukaku nello scacchiere tattico di Inzaghi.

Inter su Taremi del Porto
Inter, nuovo nome per l’attacco: pronti 30 milioni (Ansa) – Tennispress.it

Sono tanti i nomi che si sono fatti in questi giorni per il ruolo di centravanti nerazzurro. Dopo essersi fatti sottrarre Scamacca dall’Atalanta, però, l’Inter ha deciso di virare fortemente su un nuovo obiettivo: la trattativa è in corso e si può chiudere a breve per 30 milioni.

Niente ritorno di Big Rom. La storia tra il centravanti belga e la squadra di Inzaghi si è rotta definitivamente nel corso di questa estate e non ci sarà alcuna possibilità di rimediare in queste ultime settimane di mercato. Sfumati Morata e Scamacca, per motivi differenti, l’Inter ha provato a sondare altre piste apparentemente raggiungibili.

Si è fatto a lungo il nome del talentuoso Folarin Bolagun, di proprietà dell’Arsenal, ma i londinesi non lo lasceranno partire per meno di 45 milioni di euro. Troppi per la situazione finanziaria interista. Qualcuno ha anche ipotizzato un possibile ritorno di Marko Arnautovic, 34enne attaccante austriaco che all’Inter non ha lasciato il segno, ma che a Bologna negli ultimi anni è tornato a mostrare tutto il suo talento. Al punto da essere ritenuto assolutamente incedibile per i felsinei.

Inter, ecco il nuovo centravanti: arriva il bomber  per 30 milioni

Marotta ha dovuto quindi trovare ulteriori alternative, sondando il mercato in lungo e in largo alla ricerca della soluzione ideale. E negli ultimi giorni finalmente sarebbe stato individuato il profilo perfetto. Un centravanti da 30 milioni di euro che potrebbe garantire all’Inter tanti gol e un bagaglio enorme di esperienza internazionale.

Il nuovo attaccante nerazzurro potrebbe arrivare direttamente dal Portogallo, terra che ha regalato grandi soddisfazioni alla truppa di Inzaghi nella scorsa Champions League. Il bomber individuato dai nerazzurri potrebbe infatti essere il centravanti iraniano Mehdi Taremi, uno dei gioielli del Porto.

Taremi nuovo attaccante Inter
Taremi può diventare il nuovo bomber dell’Inter: cosa sta succedendo (Ansa) – Tennispress.it

Trentuno anni appena compiuti, Taremi è un attaccante di grande valore e di sicura esperienza, legato al club portoghese da un contratto in scadenza nel 2024. Anche per questo motivo il Porto non si opporrebbe ad ogni costo a una sua partenza. Anche perché il fair play finanziario impone alla società di rientrare delle spese fatte in questa estate. Cedere uno dei propri giocatori sta quindi diventando necessario, quando ormai alla fine del mercato mancano poche settimane.

L’iniziale richiesta di 40 milioni che aveva spaventato la dirigenza nerazzurra, sarebbe così scesa in questi giorni a 30 milioni. Non pochi, ma tutto sommato una somma su cui Marotta e Ausilio potrebbero smussare, studiando magari una formula che consenta di portare subito a casa il giocatore e magari pagarlo, con calma, nel corso dei prossimi anni.

E sarebbe un vero affare, considerando che Taremi ha già dimostrato di poter fare la differenza in Europa, anche in Champions, considerando che vanta uno score importante di 80 gol e 49 assist in 148 presenze con la maglia biancoazzurra e nell’ultima edizione della massima competizione UEFA ha messo a segno 5 gol e 2 assist in 7 presenze. Numeri da bomber di razza.

Impostazioni privacy