Esonero in casa Milan, decisione sconvolgente: tutta la verità

I tifosi rossoneri sono rimasti senza parole nell’ascoltate il retroscena sull’esonero: c’era da aspettarselo

Il Milan è senza dubbio una delle squadre più attive in questo calciomercato estivo. I rossoneri hanno infatti messo a segno già diversi colpi e, dopo Chukwueze, stanno per formalizzare anche l’arrivo di Musah dal Valencia. Il centrocampista statunitense, a meno di colpi di scena dell’ultim’ora, è atteso in Italia all’inizio della prossima settimana per completare l’iter che lo renderà un nuovo calciatore rossonero. 

Milan, l'esonero lascia tutti senza parole
Milan, spunta un retroscena interessante (Ansa) – Tennispress.it

Oltre a Chukwueze e Musah, la dirigenza milanista ha rinforzato la rosa di mister Pioli con  giocatori del calibro di Pulisic, Loftus-Cheek, Reijnders, Okafor e Luka Romero. Un mercato senz’altro spumeggiante, quello del Milan, che consente a Pioli di avere a disposizione un organico competitivo per tutte le competizioni, Champions compresa.

Anche se sul web continuano ogni tanto a circolare voci e commenti che parlano di un possibile esonero di Stefano Pioli in caso di partenza negativa, la realtà è che la dirigenza rossonera è in piena sintonia con il tecnico e anche i giocatori sono dalla sua parte. Lo dimostra il fatto che Rafael Leao ha scelto di rimanere al Milan nonostante le tante offerte da parte di diversi big club europei.

Milan, l’esonero è stato uno shock: “Non me l’aspettavo”

All’inizio di giugno l’attaccante portoghese ha rinnovato il suo contratto fino al 2028 ed è determinato a diventare sempre più una delle colonne del Diavolo. In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il 24enne di Almada ha spiegato che il suo è stato un “atto d’amore” nei confronti del club.
Leao è convinto che il Milan sia una squadra già molto competitiva e che gli acquisti abbiano ulteriormente rinforzato la rosa.

Esonero Maldini, Leao svela tutto
Le parole di Leao sull’esonero di Maldini – (Ansa) – Tennispress.it

Il sogno dell’attaccante portoghese è la Champions, specialmente dopo la cavalcata di quest’anno, conclusasi in semifinale. Tuttavia, nelle scorse settimane il mondo Milan ha dovuto affrontare anche momenti non facilissimi.

L’allontanamento-esonero di Maldini stato un vero e proprio shock per la tifoseria rossonera e anche per Leao, che non si aspettava affatto una tale decisione. Il talento lusitano rivela alla Gazzetta dello Sport di aver scelto il Milan proprio grazie a Maldini: Lui mi ha chiamato, le parole di Leao, che sottolinea poi come Maldini sia stato molto importante per lui: “Mi ha aiutato dentro e fuori dal campo“. “E’ stata una sorpresa (il suo allontanamento ndr) ma la società ha deciso così. Forse ci vedremo in futuro.”

Stessa reazione che Leao ha avuto dopo la cessione di Tonali al Newcastle, l’ex compagno di squadra al quale Rafa ha augurato il meglio per la nuova esperienza in Premier League.

Impostazioni privacy