Sfida folle per Alaba: può finire in Serie A

Folle sfida per David Alaba, il cui futuro può essere in Serie A dopo ottime stagioni al Real Madrid: operazione complicata

Il Real Madrid negli ultimi anni si è affermata come la migliore squadra del mondo, per continuità di risultati più che per gioco espresso. Carlo Ancelotti nel suo secondo ciclo è riuscito a vincere la Liga, la Champions League e la Copa del Rey.

Alaba, la Juventus sfida il Manchester United
Alaba può finire sul mercato (Ansa) – Tennispress.it

Una serie di successi a cui ha contribuito anche David Alaba, difensore centrale austriaco classe ’92. Uno di quelli che sa come si vince, anche perché ha iniziato molto presto al Bayern Monaco. Già a poco meno di vent’anni era un titolarissimo dei bavaresi e, dopo dieci anni, ha deciso di accordarsi con il Real.

Alaba ha dato dimostrazione di essere un giocatore straordinario, non solo a livello tecnico, ma anche di tenuta mentale. Una freddezza fuori dal comune che gli permette di non sbagliare mai nei momenti decisivi.

Tuttavia, secondo Ancelotti la scorsa stagione per Alaba non è stata molto esaltante. Il difensore ex Bayern ha subito diversi infortuni e non è stato costante come al solito. Lo stesso giocatore non sarebbe contento del rapporto con l’allenatore, tanto da pensare all’addio.

Alaba via dal Real Madrid, c’è la Juventus

Secondo quanto riferito da ‘Elnacional.cat’, sono diversi i club che hanno messo gli occhi su David Alaba. Come per esempio il Manchester United, desideroso di portare nuovi top player per dichiarare guerra (a livello sportivo, s’intende) ai cugini del Man City nella lotta al titolo. Dal Real sono già arrivati Varane e Casemiro e oltre ad Alaba, Ten Hag sta pensando di prendere anche Rudiger.

La Juventus su Alaba del Real Madrid
La Juventus è interessata ad Alaba (Ansa) – Tennispress.it

Ma nella corsa ad Alaba rientra anche la Juventus, che ha sempre apprezzato le qualità del giocatore. Ci furono dei contatti quando il difensore austriaco ha lasciato il Bayern Monaco a parametro zero, poco prima di trovare l’accordo con il Real Madrid. Un ritorno di fiamma è più che possibile se si dovesse arrivare alla rottura definitiva tra Alaba e il Real Madrid.

Non è un’operazione semplice, con la Juve che deve anche e soprattutto pensare alle cessioni degli esuberi. Bonucci, Arthur, McKennie e Zakaria rappresentano delle vere e proprie zavorre per il bilancio del club bianconero. Senza il loro addio difficilmente Giuntoli potrà imbastire delle operazioni molto onerose.

E dunque, la Juve per Alaba si ritroverebbe in netto ritardo rispetto al già citato Manchester United e al PSG, che con Luis Enrique avvierà una nuova rivoluzione della rosa.

Impostazioni privacy