MotoGP, annuncio improvviso: si ritira .. ma a una condizione

MotoGP, è arrivato un annuncio davvero sorprendente. A farlo è stato uno dei protagonisti del Mondiale

All’orizzonte si prospetta una clamorosa decisione che potrebbe lasciare tutti a bocca aperta. Prima di dire addio deve verificarsi però una condizione piuttosto particolare.

MotoGP annuncio ritiro Alex Marquez
Curioso annuncio di uno dei piloti della MotoGP (Ansa) – Tennispress.it

In una MotoGP sempre più indirizzata verso un dominio Ducati, avere a disposizione una Desmosedici è una fortuna pazzesca. La casa di Borgo Panigale ha messo su un prototipo imbattibile, affinato rispetto allo scorso anno e con un grado di potenza e guidabilità davvero invidiabile. Un miraggio al momento per chi guida, ad esempio, una Honda o una Yamaha, come sanno benissimo sia Marc Marquez che Fabio Quartararo.

Entrambi firmerebbero al momento per una GP23 ma, il mercato attuale, non prevede moto italiane disponibili per loro. Decisamente meglio è andata ad Alex Marquez che, dopo il declassamento in Honda con il passaggio dal team ufficiale a quello satellite nel 2021, ha chiuso i rapporti con l’ala dorata lo scorso anno.

Il passaggio nel box Gresini è stata un’autentica svolta, con risultati che hanno iniziato ad essere finalmente favorevoli, nonostante qualche caduta di troppo. Lottare per il podio non è più utopia, anzi, così come avvicinarsi all’incredibile sogno di vincere prima o poi un titolo mondiale.

MotoGP, Alex Marquez fa una “strana” promessa

Proprio di questo ha parlato Alex Marquez in una recente intervista per il  programma suYouTube di Manuel Pecino. Lo spagnolo si è subito complimentato con la realtà Ducati per il modo di trattare i propri piloti, mettendoli a proprio agio e curando il rapporto con i tecnici in modo super approfondito.

Alex Marquez parla del possibile ritiro
Alex Marquez in sella alla Ducati del team Gresini (Ansa) – Tennispress.it

Il fratello minore di Marc gravita ormai in pianta stabile nella top-10 e questo alimenta anche sogni di gloria. Il tentativo di dare l’assalto al titolo iridato non è una prospettiva impossibile e riporta in auge un pensiero già espresso dal #73.

“Ho sempre detto che se riuscirò a vincere il titolo mondiale in MotoGP potrei anche smettere. Dopo aver vinto due campionati sarebbe un vero sogno, più di quanto mi aspettassi”. Almeno a vedere la situazione attuale in pista sembra più probabile che ciò possa avverarsi piuttosto che Marc Marquez riesca a risorgere con l’HRC. Vedremo se nel 2024 l’impresa può diventare realtà, fermo restando che Jorge Martin, Marco Bezzecchi e Pecco Bagnaia sembrano partire da basi più solide delle sue.

Impostazioni privacy