Sinner ne stanno parlando tutti: ha fatto scalpore

Jannik Sinner ha colto nel segno. A Wimbledon sta facendo parlare di sé, non solo per le vittorie in campo

Sono i due giovani protagonisti del tennis mondiale con il più alto tasso di talento e qualità sotto rete. Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, una rivalità destinata a protrarsi nel tempo, nella speranza che diventi iconica e di prestigio come quella tra Federer e Nadal di qualche anno fa.

Jannik Sinner, il New York Times lo esalta
Sinner è agli ottavi a Wimbledon (LaPresse) – Tennispress.it

I due sono alle prese con i primi turni del torneo di Wimbledon. Sinner è partito col piede giusto, visto che ha superato agevolmente con un doppio 3-0 i primi rivali Cerundolo e Schwartzman per poi conquistare la qualificazione agli ottavi grazie a un’ulteriore vittoria con Halys. Alcaraz, invece, è al terzo turno dove è atteso, oggi, dal cileno Jarry.

Al momento, visti i titoli vinti e uno Slam in bacheca, Alcaraz ha risultati nettamente migliori di quelli di  Sinner. Lo spagnolo non a caso si è presentato a Wimbledon da numero 1 della classifica ATP. Ma c’è chi non la pensa così: per esempio il New York Times sembra premiare l’azzurro per altri motivi.

Sinner, icona glamour a Wimbledon e non solo

In attesa di vedere l’ennesimo duello sul campo tra Sinner ed Alcaraz, il quotidiano statunitense appena citato ha fatto intendere come l’immagine del tennista italiano sia in grande crescita tra gli appassionati.

Secondo il NYT, Sinner sarebbe già un’icona di stile e glamour nel mondo del tennis e non solo. Lo ha dimostrato con l’accordo siglato con la nota azienda di moda Gucci e con un ingresso in campo a Wimbledon che ha fatto scalpore. Jannik si è presentato, infatti, sul Centrale portando con sé una borsa Gucci, creata appositamente per lui.

Sinner Carota Boys Wimbledon
I Carota Boys, il tifo organizzato di Sinner (Ansa) – Tennispress.it

Anche Alcaraz ha un’importante contratto di sponsorizzazione con Louis Vuitton, altra casa di moda di grande livello. Ma Sinner ha avuto l’ardire di rompere con le tradizioni, portando una Gucci vera e propria sul campo verde di Wimbledon anziché le consuete sacche sportive.

Una dimostrazione piaciuta molto al NYT che premia Sinner anche per un altro motivo più numeroso e riconoscibile ovvero il suo fervente gruppo di fan si fa chiamare “Carota Boys“, in onore ai capelli rossi di Sinner.

Passione incontrastata per il forte e giovane tennista nostrano che, almeno in questo, batte il rivale iberico, il quale, al momento, non ha un gruppo di tifosi organizzato.

Impostazioni privacy