Nadal, l’ultimo annuncio fa sognare i tifosi: ne è sicuro

Rafa Nadal è ancora nei pensieri e nel cuore di milioni di appassionati di tennis. Il fuoriclasse spagnolo è fermo per infortunio

Sono passati quasi sei mesi da quella tremenda diagnosi che rischia di mettere fine alla strepitosa carriera di Rafa Nadal: lesione di secondo grado al muscolo ileopsoas della gamba sinistra. Si è scoperto quasi subito come il ritiro durante gli Australian Open fosse in realtà il male minore.

Nadal ritiro annuncio Juan Monaco
Rafa Nadal out per tutto il 2023 (LaPresse) – Tennispress.it

Nadal infatti ha scoperto, con il passare dei giorni, la gravità dell’infortunio rimediato a Melbourne e la conseguente impossibilità di risolvere in poco tempo un problema fisico di questa portata. A giugno, l’ex numero uno del mondo si è perfino sottoposto a un intervento chirurgico in una clinica di Barcellona per cercare di abbreviare i tempi di recupero.

In base alla diagnosi dei medici che lo hanno in cura, per rivedere il fuoriclasse maiorchino in campo sarà necessario attendere la fine del 2023 se non addirittura l’inizio del 2024. La grinta e la feroce determinazione di Nadal avrebbero fatto ipotizzare anche un recupero per la fase finale di Coppa Davis in programma a metà novembre, ipotesi poi subito accantonata.

Nadal, l’annuncio fa sperare i tifosi

Nonostante l’annuncio dato in conferenza stampa sul suo ritiro a fine 2024, c’è chi è pronto a scommettere su una clamorosa retromarcia. E a sostenere questa ipotesi non è un personaggio qualunque, bensì un ex collega e amico di Rafa, l’ex tennista argentino Juan Monaco, presente nella top ten del Ranking Atp alcuni anni fa.

Rafa Nadal ritiro dichiarazioni Juan Monaco
Juan Monaco fa sperare i tifosi di Nadal (Ansa) – Tennispress.it

Monaco nel corso di un’intervista rilasciata a CLAY ha lasciato intendere come Nadal, di cui è da sempre grande amico, possa continuare a giocare per altre due stagioni: “Non credo che dirà addio al termine del 2024. Anzi, sono quasi sicuro che se dovesse tornare e vincere, perchè quello è il suo obiettivo, non appenderà subito la racchetta al chiodo“.

Dichiarazioni che fanno sperare i tifosi di Rafa Nadal, costretto a vedere da casa l’imminente edizione di Wimbledon, la prima priva di lui e di Roger Federer negli ultimi venti anni. Lo scorso anno, il maiorchino, proprio a Wimbledon si è infortunato nuovamente, procurandosi una lesione agli addominali, ennesimo stop di un finale di carriera alquanto tormentato.

Vedremo se Juan Monaco avrà ragione. La speranza, ritiro o meno nel 2024, è di rivedere un Rafa in forma anche per un possibile addio che deve essere in grande stile. Se lo merita dopo una carriera leggendaria.

Impostazioni privacy