Inter-Juve, nuova bufera per il mani di Rabiot: spunta il video che spiega tutto

Fa ancora discutere il fallo di mano presunto di Adrien Rabiot durante Inter-Juventus di domenica sera. Da quell’azione è nato il gol della vittoria dei bianconeri.

La Juventus domenica sera ha confermato il suo ottimo momento in campionato. La squadra di Massimiliano Allegri, dopo un periodo altalenante, sta riprendendo la corsa e, nonostante i 15 punti di penalizzazione, si sta avvicinando con forza alla zona Champions.

Rabiot mani
Adrien Rabiot ed il fallo di mano – Tennispress.it

Domenica è arrivata una pesantissima vittoria sul campo dell’Inter, nel cosiddetto derby d’Italia che ha visto i bianconeri superare i rivali storici di misura e mandare in crisi la formazione di Simone Inzaghi.

A decidere il match è stata la bordata di Filip Kostic già nel primo tempo. Ma ancora oggi si continua a discutere per l’azione del gol decisivo. Nata da un fallo di mano (presunto) di Adrien Rabiot ad inizio della ripartenza bianconera. Il centrocampista francese pare aver stoppato il pallone di braccio prima di dialogare con Vlahovic e mandare in porta Kostic.

Mani di Rabiot: le immagini della Rai sembrano negare l’irregolarità

Un vero e proprio putiferio si è scatenato dopo Inter-Juventus di domenica scorsa. A Meazza sono arrivate le proteste di tutta la società nerazzurra per quel fallo di mano di Rabiot che avrebbe dato il via all’azione del gol.

Ma né l’arbitro ChiffiMazzoleni al VAR hanno rivelato l’irregolarità. Dalle prime immagini e dai replay che sono subito circolati in televisione è sembrato un errore marchiano, ma in realtà non c’è un’immagine che chiarisce al 100% il tocco di mano del calciatore bianconero.

A fare chiarezza c’ha pensato un video pubblicato dalla Rai e dalla Domenica Sportiva, che sembra scagionare Rabiot e dunque dare ragione alla squadra arbitrale. In questa prospettiva si vede il numero 25 non toccare di fatto la sfera con il braccio come sembrava in precedenza.

 

In questo video, che sta circolando sul web da qualche ora, viene mostrata un’inquadratura da cui si percepisce chiaramente come non ci sia alcun tocco di mano da parte di Rabiot. È evidente infatti come ci sia luce tra la parte finale dell’arto del francese e il pallone che non cambia mai giro.

A toccare e mettere giù il pallone pare essere Dusan Vlahovic, che si vede spuntare il pallone addosso dopo il salto a vuoto iniziale di Rabiot. L’attaccante neanche tocca con la mano, perché la sfera sembra finirgli sul fianco. Ma anche un tocco di braccio sarebbe stato da considerarsi involontario.

Juventus, che scalata: è a -7 punti dal quarto posto

La vittoria di domenica a San Siro certifica l’ottimo momento della Juventus, che sta raccogliendo vittorie pesanti in campionato oltre ad ottimi risultati pure nelle coppe. Infatti Allegri ha portato la Juve in semifinale di Coppa Italia ed ai quarti di Europa League.

In Serie A la Juventus oggi vanta ufficialmente 41 punti, a sole 7 lunghezze dalla zona Champions League e dal Milan quarto in classifica. Una vera e propria scalata, ricordando che la squadra bianconera è stata penalizzata di ben 15 punti per l’inchiesta Prisma.

E chissà cosa potrebbero combinare Rabiot e compagni se il Collegio di garanzia decidesse di annullare tale penalizzazione.

Impostazioni privacy