Tennis, la notizia ha sorpreso tutti: tifosi spiazzati

Il tennis è alle prese con un importante cambio generazionale. Ciò che riguarda gli Australian Open è un pesante colpo.

Il mondo del tennis ha vissuto nell’ultimo ventennio un’epoca davvero d’oro. Nel circuito maschile abbiamo visto fenomeni come Roger Federer, Novak Djokovic e Rafa Nadal, atleti che hanno dominato e che in tre hanno conquistato ben 64 titoli del Grande Slam. Il tennis maschile ha attirato un notevole interesse su questo sport, ma anche il circuito femminile ha visto personaggi del calibro delle sorelle Williams, Serena e Venus.

Australian Open Tennis
Australian Open – Tennispress.it

Come tutte le cose belle anche in questo caso tutto ciò finisce. Il 2022 è stato l’anno del ritiro di Roger Federer e Serena Williams, le due più grandi leggende, uomo e donna, di questo sport. Mentre Roger si è ritirato Rafael Nadal è ormai alle fasi finali della sua carriera ed è costantemente alle prese con problemi fisici. L’unico ancora rimasto al vertice del circuito è Novak Djokovic, atleta che pochi giorni fa ha conquistato il Decimo Australian Open della sua carriera.

La situazione è anche peggiore nel circuito femminile. Lo scorso anno, a soli 26 anni, l’allora numero uno al mondo Ashleigh Barty si è ritirata dal tennis dedicandosi a vita privata. Lo stesso ha poi fatto (ma con un’età diversa) Serena Williams ed anche la giapponese Naomi Osaka, tra le tenniste più note nel circuito, si è fermata perché in dolce attesa. Una situazione molto complicata per questo sport.

Tennis, brutte notizie per gli Australian Open

Novak Djokovic
Novak Djokovic – Tennispress

C’erano grandi attese per gli Australian Open 2023, primo torneo del Grande Slam dell’anno. Oltre ai ritiri per età, gli organizzatori del torneo hanno dovuto fare i conti con importanti assenze con il circuito maschile che ha visto i forfait del giovane talento spagnolo Carlos Alcaraz e dell’australiano Nick Kyrgios, una situazione pessima per gli organizzatori.

Negli ultimi giorni è stato riferito che Channel 9, canale che detiene i diritti per gli Australian Open in Australia (fino al 2030), ha ottenuto numeri davvero pessimi per gli ascolti per il torneo, sia maschile che femminile. Si è provato ad attribuire un motivo a tutto ciò e nelle ultime ore nuovi dati fanno tremare il mondo del tennis, una situazione forse inaspettata fino a qualche mese fa.

Australian Open, danno totale per la finale

Espn ha pubblicato i dati relativi agli ascolti della finale maschile e femminile del 2023. I numeri, soprattutto riguardo il match tra Novak Djokovic e Stefanos Tsitsipas, sono davvero pessimi. 439 mila spettatori in media per la finale maschile, il peggior dato del decennio ed uno dei peggiori relativi alla storia recente del mondo del tennis. Un dato che preoccupa, soprattutto visto che vedeva protagonista uno dei Big Three, il serbo Novak Djokovic.

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Tennispress

Basti pensare che la finale dello scorso anno tra Medvedev e Nadal, lottata in cinque set, ha avuto una media di circa 689 mila spettatori. Un crollo totale e che ha gli stessi numeri anche nel tennis femminile dove il match tra Sabalenka e Rybakina ha ottenuto solo una media di 379 mila spettatori.

Impostazioni privacy