Bomba Ferrari, c’è la svolta epocale: nulla sarà più come prima

Bomba Ferrari, c’è la svolta epocale: nulla sarà più come prima. La casa di Maranello annuncia un importantissimo cambiamento

Nonostante le tradizioni decennali si è arrivati ad un aggiornamento importante per il futuro. Le auto spider prodotte dal Cavallino potranno passare da 4 a 2 posti, grazie alla nuova tecnologia.

Ferrari Scuderia
Ferrari Scuderia – TennisPress.it

La Ferrari è nota per aver prodotto alcune delle auto sportive più iconiche e lussuose del mondo. A spiccare nella sua vastissima gamma di modelli prodotti in oltre 70 anni di gloriosa attività, ci sono senza dubbio le spider.

La serie di Ferrari spider è iniziata con la 308 GTS, introdotta nel 1977. La 308 GTS era dotata di un motore centrale V8 da 255 cavalli ed era ampiamente considerata una delle auto sportive più maneggevoli dell’epoca. Nel corso degli anni, la Ferrari ha continuato a migliorare e perfezionare il design di questa tipologia di auto, aggiungendo nuove caratteristiche e tecnologie per creare un’esperienza di guida più dinamica ed esaltante.

Una delle Ferrari spider più recenti e riuscite è la 812 GTS. Questa supercar è alimentata da un motore V12 da 6,5 litri che produce 789 cavalli ed è in grado di raggiungere i 100 km/h in appena 2,9 secondi. La 812 GTS presenta anche un design aerodinamico all’avanguardia, con flap attivi e winglet che si regolano per ottimizzare le prestazioni e la maneggevolezza, ispirati dal progetto di Formula 1. 

Bomba Ferrari, in arrivo una svolta importante: riguarda la produzione delle auto stradali

Motore Ferrari
Motore Ferrari – TennisPress.it

Al pari della 812 GTS, la Ferrari 488 Pista è un altro modello di spider riuscitissimo. Motore V8 turbo da 3,9 litri che produce 710 cavalli e raggiunge i 100 km/h in 2,85 secondi. Tutte queste vetture hanno una caratteristica ben precisa ovvero quella di essere a due posti, progettate per una coppia di passeggeri, dando ampio spazio alla ricerca delle prestazioni.

Esistono poi altri modelli a 4 posti, come la Ferrari 458 spider o la Ferrari California, leggermente più comode delle “sorelle più strette” ma con un design sempre accattivante. Ora in futuro questo problema di distinzione di “capienza” all’interno verrà completamente bypassato. Come? Grazie alla nuova tecnologia che la casa modenese introdurrà nella sua produzione industriale. Si perché sono state depositate presso l’ufficio brevetti e marchi degli USA due nuove patenti che riguardano un sistema in grado di trasformare una spider da una vettura 2+2 ad una a soli 2 posti.

Ferrari, le spider potranno passare da 4 a 2 posti a cielo aperto: l’innovativo sistema studiato a Maranello

Ferrari spider svolta
Ferrari Portofino M, svolta per le spider di Maranello – TennisPress.it

Secondo quanto riportato da CarBuzz, il funzionamento di tale sistema per ridurre la spider da 4 a 2 posti è davvero innovativo. La tecnologia funziona attraverso montanti di azionamento e di un elemento posizionato in alto su una porzione dello schienale, che svolge una funzione di sollevamento dei sedili, che vengono “inclinati” verso quelli anteriori, facendo di fatto “scomparire” la parte posteriore.

Come detto però i brevetti depositati sono due, con il secondo che si riferisce ad una soluzione per riporre all’interno della vettura grandi oggetti. Questo potrà avvenire quando il tettuccio è aperto e il deflettore è in normale funzionamento. La parte centrale dello schienale del sedile posteriore dovrebbe essere realizzato con un materiale a rete, con il deflettore che dovrebbe coprire il tutto. Essendo piuttosto complesso non è detto che venga prodotto a breve, ma l’idea di fondo è stata depositata.

Impostazioni privacy