Valentino Rossi, che batosta: l’annuncio ufficiale gela i suoi fan

Valentino Rossi, arriva un brutto colpo per lui: i fan del Dottore gelati da un annuncio ufficiale

Valentino Rossi è stato certamente il pilota più iconico della MotoGP; un vero e proprio idolo, non solo per tutti i tifosi italiani ma anche per quelli di tutto il mondo, avendo scritto pagine importanti della storia dello sport a due ruote. Ben nove titoli mondiali, e la “doppia cifra” il suo più grande rammarico, per un titolo che, come detto anche recentemente, avrebbe “meritato”.

Valentino Rossi annuncio
L’ex pilota di MotoGP Valentino Rossi – Tennispress.it

Lasciato il mondo della MotoGP, dopo il ritiro (ha, comunque, una scuderia nella classe regina), non ha certo appeso il casco al chiodo, anzi. Il pesarese si è dedicato alle quattro ruote, seppur non alla Formula 1 e proprio pochi giorni fa è arrivato il primo podio al volante della Bmw M4 GT3.

Il Dottore ha gareggiato nella 24 Ore di Dubai con Max Hesse, Tim Whale, Maxime Martin e Seal Gelael ed il team belga Wrt ha chiuso al terzo posto, per la prima gioia in questa competizione. Un traguardo festeggiato con la sua Francesca Sofia Novello e la piccola Giulietta, volate accanto a lui ai piedi del podio. Ed insieme alla compagna ed alla figlia è volato alla Maldive per una sorta di luna di miele anticipata, considerato come ormai si aspettino solo i fiori d’arancio tra lui e l’ex ombrellina.

Luca Salvadori, che frecciata a Valentino Rossi

Valentino Rossi annuncio
L’ex pilota di MotoGP Valentino Rossi – Tennispress.it

Nel corso della sua carriera, tanti i rivali di Valentino Rossi; indimenticabile Gibernau ed i continui scontri con lui, le “carenate” con lo spagnolo ma anche con Stoner e Marquez, gli avversari più recenti del pilota di Tavullia.

E Luca Salvadori, un noto youtuber, ha focalizzato la sua attenzione proprio sulle grandi rivalità e sui campioni più cristallini che la MotoGp abbia avuto negli ultimi anni. “I più talentuosi piloti che abbia mai visto sono Stoner e Marquez” la frecciata a Valentino Rossi, seppur elogiato sptto un altro aspetto. “E’ il mio pilota preferito, ho iniziato a correre grazie a lui” ha ammesso. “Il giorno più bello della vita vita è stato quando ho avuto da lui personalmente un libro con l’autografo” ha ricordato.

I sentimenti, però, vanno messi da parte a volte ed è bene guardare con distacco a cosa accade in pista. Va visionato come alcuni risultati siano stati raggiunti. Valentino, secondo me, è stato il pilota più completo e quindi più forte, ma non come Marquez e Stoner” ha poi aggiunto.

Salvadori e l’elogio a Marquez: “Il più forte di sempre”

Salvadori, poi, si lancia in una vera e propria analisi su Marquez. “E’ il più forte nel confronto con Stoner. Prima di infortunarsi, Marquez ogni volta in pista pensava a come poteva distrugger gli avversari. Sorprendenti la superiorità in pista e la fiducia che aveva” ha poi aggiunto.

In tre occasioni – poi ha aggiunto – Marquez ha dato dimostrazione di essere il più forte. Se penso all’Argentina 2018 ho la pelle d’oca; ammirai la rimonta anche se per il suo comportamento ero arrabbiato. Episodio analogo a Valencia, nel 2012, quando correva in Moto2. Nelle prove colpì come un assassino Simone Corsi. Prese il via dall’ultima posizione e vinse con una rimonta quasi sovrumana“.

Impostazioni privacy