Rafa Nadal si infortuna in campo: la reazione della moglie Xisca commuove tutti | Video

Rafa Nadal si infortuna in campo e perde il match: la reazione della moglie Xisca commuove tutti

Momento particolarmente complicato per Rafa Nadal. Il campione spagnolo, campione uscente agli Australian Open e arrivato a Melbourne da testa di serie numero 1, ha dovuto fare i conti con un infortunio che gli ha sbarrato la strada del terzo turno.

Nadal
Nadal – Tennispress.it

Periodo nero per il tennista che può rappresentare anche una complicazione per il suo futuro in campo, proprio quando avrebbe avuto bisogno di nuove certezze. Nulla di tutto questo è accaduto nel secondo turno del primo slam dell’anno: Nadal è stato sconfitto dallo statunitense Mackenzie McDonald in tre set (6-4 6-4 7-5) in un match durato due ore e 26 minuti. Ma non è tanto la sconfitta ad allarmare Nadal: è il ripresentarsi, in maniera molto più dolorosa, di un problema che aveva accusato già nei giorni precedenti. Proprio al momento dell’infortunio del 36enne, le telecamere hanno immortalato la moglie Xisca presente sugli spalti: la sua reazione ha commosso tutti.

Nadal, infortunio all’anca: cosa è accaduto

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Tennispress.it

Tutto accade nel corso del secondo set del match contro McDonald: Nadal è sotto 6-4 4-3 con servizio a favore dell’americano. Lo spagnolo avverte un forte dolore all’anca che lo condizionerà nel resto del match.

La conseguenza è la sconfitta e l’uscita di scena dal torneo che lo ha visto trionfare lo scorso anno. A dare l’idea del momento vissuto da Nadal sono le immagini della moglie Xisca presente sugli spalti per assistere al match: al momento del problema fisico accusato dal marito, la donna scoppia in lacrime.

Nel post gara, il tennista spiega quanto accaduto in campo: “Ho avuto un dolore all’anca sinistra ma non so cosa stia succedendo – afferma Nadal – . Muscolo, articolazione, non so cosa sia: in passato ho fatto dei trattamenti ma non era così“. Nello spiegare quanto accaduto, lo spagnolo mostra un po’ di preoccupazione: “E’ difficile sapere cosa è accaduto, farò degli accertamenti: era già accaduto nei giorni scorsi, ma non così forte. Ora faccio fatica a muovermi“.

Una frase che lascia ovviamente un po’ di preoccupazione, anche perché lo stesso Nadal spiega di essere “distrutto mentalmente” e aggiunge: “Non so se in migliori condizioni avrei avuto la possibilità di vincere. E’ difficile, ma spero che non sia nulla di grave”. Il campione spagnolo ha voluto comunque terminare il match, nonostante le condizioni fisiche precarie  e su questo tema ha spiegato: “Sono abbastanza grande da decidere da solo, non ho chiesto al box se ritirarmi o proseguire il match. Essendo il campione uscente, volevo finire l’incontro“.

Lo ha fatto Nadal, mostrando rispetto per l’avversario e il pubblico accorso a guardare il suo match. Il risultato però non poteva che essere una sconfitta e l’addio anticipato allo Slam che lo scorso anno lo ha visto trionfare. Una situazione complicata, come spiega lui stesso lasciando però un po’ di speranza per il resto della stagione: “E’ triste – afferma -, ma domani è un altro giorno“. Ora l’attenzione si sposterà sugli accertamenti che chiariranno la natura del problema avvertito da Nadal: sperando davvero che domani sia un altro giorno per il campione spagnolo.