Rafa Nadal proverà a vincere ancora: stavolta il tennis non c’entra

Rafael Nadal ha un nuovo obiettivo: il tennista spagnolo è pronto a trionfare ancora, ma stavolta non nel tennis

Rafa Nadal è pronto a mettersi in mostra agli Australian Open, torneo di cui è detentore del trofeo, avendolo conquistato 12 mesi fa al termine di una finale davvero epica contro il russo Medvedev. Lo spagnolo ha chiuso il 2022 al numero 2 del mondo, alle spalle del connazionale Carlos Alcaraz, e nella nuova stagione punta naturalmente a riprendersi il trono, anche per mettere un nuovo record nella sua straordinaria carriera.

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Tennispress.it

Ben 22 titoli del Grande Slam per uno dei tennisti più forti di tutti i tempi; l’eterna sfida, con il ritiro di Roger Federer, si è ridotta ad un duopolio con Novak Djokovic, con i due “vecchietti” chiamati a respingere le velleità dei giovani talenti emergenti.

Il 36enne non è apparso in forma smagliante; nel primo torneo del 2023, alla United Cup, ha incassato due sconfitte in altrettanti incontri ma non ha certo fatto drammi, anzi. Si è detto fiducioso ed in buona forma, felice di come si sia svolta la preparazione. C’è quindi da aspettarsi un Nadal più combattivo che mai, desideroso di assicurarsi il primo Grande Slam stagionale per dare un chiaro segnale a tutti gli avversari.

Rafa Nadal, una nuova iniziativa: i valori nobili del progetto

Rafa Nadal nuova avventura
Rafa Nadal si allena – Tennispress.it

Il tennis è il centro della vita di Rafa Nadal, con il giorno del ritiro sempre più vicino ma non ancora arrivato. Eppure il tennista spagnolo è impegnato anche in altre iniziative, soprattutto per uanto riguarda la transizione ecologica.

Ed è pronto a “tradire” pallina e racchetta per il mare e le barche. Il maiorchino, infatti, nelle vesti di team owner, prenderà parte al campionato mondiale di barche E1 UIM a propulsione elettrica. Si tratta quindi di un progetto ecologico, che mira a ripristinare e proteggere gli ecosistemi marini delle località in cui si snoderà il campionato, attraverso il programma E1 Blue Action varato da Carlos Duarte e sostenuto dallo stesso Nadal.

Duarte è originario di Maiorca proprio come Nadal ed è un ecologo marino. “Sono felice – ha commentato il tennista – di far parte di un’iniziativa volta proteggere gli ecosistemi marini che avrà un grande impatto sulle comunità costiere e sulla società“.

Non solo Nadal tra i proprietari VIP di una barca; tra i tanti sportivi, infatti, c’è anche Sergio Pérez, pilota della Red Bull. La squadra dello spagnolo, naturalmente, sarà in gara con altri team, compreso il Venice Racing Team.

E1, le parole del presidente Agag su Rafa

Rafa Nadal barche
Il tennista spagnolo Rafa Nadal in un match – Tennispress.it

Non è da escludere che questa sorta di collaborazione tra l’E1 e Rafa Nadal non travalichi i confini delle gare tra barche; possibile, infatti, che venga organizzato anche un evento che preveda la sostenibilità e lo sport al centro del progetto.

L’adesione di Nadal al campionato E1 UIM è un’incredibile notizia” ha commentato Alejandro Agag, cofondatore e presidente di E1. “Nadal oltre ad essere uno dei tennisti più grandi della storia è anche una vera e propria icona sportiva” ha poi aggiunto, svelando anche i propositi di E1. “La missione è ripristinare gli ecosistemi marini e dare un’accelerata alla transizione nei confronti di una mobilità più sostenibile“.