Esonero Allegri, caos in casa Juventus: colpo di scena dopo il tonfo col Napoli

Esonero Allegri, in casa Juventus è scoppiato il caos: il tonfo contro il Napoli ha lasciato scorie, colpo di scena

Il tonfo, sordo, contro il Napoli capolista. Una umiliazione senza eguali, cinque gol come non accadeva dal 1993 in casa Juve. E’ stato quasi un massacro al Maradona, perché un Napoli spumeggiante ha maramaldeggiato sul rettangolo verde di gioco, ed al 90′ il 5-1 degli azzurri è quasi un risultato che sta stertto agli uomini di Spalletti.

Massimilaino Allegri esonero
Il tecnico della Juve Max Allegri – Tennispress.it

Eppure la Juve è arrivata a Napoli forte di otto successi consecutivi, senza prendere gol che avevano permesso ai bianconeri di scalare la classifica fino al secondo posto. Sette le lunghezze di divario prima del fischio d’inizio, la possibilità di accorciare ancora per i bianconeri e sognare uno scudetto che, ad ottobre, era utopia pura.

Ed invece la Juve al Maradona è colata a picco, la difesa si è sciolta come la neve al primo sole primaverile ed Allegri non ha saputo trovare le contromosse giuste per arginare gli attaccanti azzurri, il loro strapotere tecnico e fisico.

Allegri a processo: le colpe del tecnico

Doppietta di Osimhen, gol di Kvaratskhelia, Rrahmani ed Elmas e la Juve è sprofondata a 10 punti dal Napoli. Hanno gioito solo gli azzurri ieri al Maradona ed in casa Juve sono nuovamente iniziati i processi.

La Juve ha messo in mostra il peggio di sé ed il non gioco è emerso prepotente contro un Napoli che fa della produzione offensiva e della brillantezza il suo cavllo di battaglia. D’altronde i bianconeri, nelle ultime gare, hanno vinto di “corto muso”; risultati striminziti, puntando tutto sulla rocciosità della difesa e sull’1-0 diventato il marchio di fabbrica allegriano, risultato ottenuto in tre delle ultime cinque giornate, con le reti arrivate nei minuti finali di gioco.

Sembrava una rinascita per i bianconeri la svolta, ed invece la Juve ha fin qui disputato una stagione fallimentare. L’Allegri bis ha fin qui deluso ed i tifosi si sono scatenati su Twitter; è in trend l’hastag #Allegriout, con i supporters della Vecchia Signora che chiedono l’esonero immediato del tecnico, il principale colpevole individuato dai tifosi per i risultati della squadra. Gli infortuni – tanti e di calciatori importanti – non sono considerati come alibi dai tifosi che evidenziano la mancanza totale di gioco.

Juve, stagione fallimentare: Serie A e Champions, che delusione

Esonero Allegri
Federico Chiesa disperato – Tennispress.it

I risultati, fin qui, sono fallimentari in casa Juve; il girone di andata terminerà solo la prossima settimana ma i bianconeri hanno già 10 punti dal primo posto, con le speranze di scudetto di fatto già annientate ieri sera dal Napoli.

Ed in Europa non va certo meglio; clamorosa l’eliminazione in Champions League già nella fase a gironi, con la sconfitta ad Haifa contro il Maccabi una vera e propria onta che difficilmente sarà cancellata a breve.

Come salvare una stagione disastrosa? La speranza – ma anche l’unico obiettivo al di là della Coppa Italia – può essere la vittoria dell’Europa League; i bianconeri non hanno mai vinto questa competizione da quando il format è cambiato ed alzare un trofeo continentale al cielo può essere un magro bottino ma anche allontanare le voci su un Allegri nuovamente in bilico, soprattutto dopo l’uscita di scena di Andrea Agnelli, il suo sponsor più grande.