Inter, è ufficiale: si ritira | Tristezza fra i tifosi

Altro ritiro per un calciatore che è rimasto nel cuore dei tifosi dell’Inter. Il campione sudamericano però ha ammesso di essere ormai al capolinea e di non voler più proseguire con il calcio giocato.

Quella dell’Inter è sicuramente una delle tifoserie in Italia più numerose ed appassionate. I nerazzurri vantano infatti numeri incredibili, in particolare nell’affluenza allo stadio di San Siro per le partite casalinghe della propria squadra.

tifosi inter
Tifoseria dell’Inter – Tennispress.it

L’epiteto di “Pazza Inter” infatti calza molto anche nei confronti dei propri tifosi più caldi. Gruppi che letteralmente impazziscono per la propria squadra del cuore e che non dimenticano i calciatori e di campioni che hanno vestito la maglia nerazzurra in passato.

Proprio in tal senso è da segnalare un annuncio di pochissime ore fa: un calciatore di grande spessore internazionale, che si è distinto anche con la maglia dell’Inter indosso negli scorsi anni. Quest’ultimo ha deciso di dare l’addio al calcio giocato, con grande sorpresa di tutti, ufficializzando la fine della propria carriera agonistica.

Joao Miranda appende gli scarpini al chiodo: arriva l’annuncio ufficiale

Il calciatore di cui i tifosi interisti e gli appassionati di calcio in generale avranno certamente memoria è Joao Miranda. Difensore brasiliano, classe 1984, che ha giocato in alcuni top club internazionali.

Miranda, bandiera del San Paolo ma che ha giocato moltissime partite anche con le maglie di Atletico Madrid e Inter, ha deciso a 38 anni di dire basta. Lo ha fatto tramite un bellissimo annuncio sui social che è indirizzato ai tifosi che lo hanno sostenuto ed esaltato.

Il momento è arrivato. A tutti coloro che hanno tifato per me, i miei ringraziamenti più speciali. Grazie mille, calcio!” – ha scritto Miranda a corredo di un emozionante e breve video che di fatto pone fine alla sua ottima carriera calcistica.

 

Difensore roccioso, bravissimo nel gioco aereo, Joao Miranda in carriera ha vestito diverse maglie come detto. Ha iniziato la carriera nel Coritiba ma ha trascorso moltissimi anni nel continente europeo, giocando prima in Francia, nel Socheaux, dove in molti hanno cominciato a scoprire le sue qualità di muro difensivo.

Poi il ritorno in patria al San Paolo, dove è cresciuto ed è stato anche chiamato per la prima volta dalla Nazionale maggiore brasiliana. Successivamente nel 2011 torna in Europa chiamato dall’Atletico Madrid, dove diventerà punto fermo della retroguardia in coppia con un altro ex interista, Diego Godin.

L’esperienza quadriennale di Miranda nell’Inter

L’Inter lo accolse invece nell’estate 2015, come colpo d’esperienza e di sicurezza per la propria difesa. Miranda, all’epoca 31enne, fece inizialmente un po’ fatica ad inserirsi negli schemi interisti, anche per via del periodo non brillante della società nerazzurra in quel periodo.

Miranda inter
Joao Miranda – Tennispress.it

La permanenza di Miranda all’Inter fu di durata quadriennale. Il brasiliano infatti è rimasto in Italia fino al 2019, disputando 109 partite in Serie A e segnando un solo gol, nella sua prima stagione contro la Sampdoria. Purtroppo non ha mai vinto nulla con la maglia nerazzurra, ma ha preso parte al ritorno in Champions League della formazione milanese nel 2018, dopo ben cinque anni di assenza.

Dopo la scadenza con l’Inter, Miranda si è trasferito in Cina, al Jiangsu Suning, club di proprietà della famiglia Zhang che detiene anche le quote di maggioranza dei nerazzurri. Infine negli ultimi due anni di carriera ha giocato in patria, nuovamente nel San Paolo.