Lorenzo Musetti, la notizia più attesa è arrivata

Lorenzo Musetti può tirare un sospiro di sollievo, la notizia tanto attesa è finalmente arrivata: il tennista italiano ci sarà

Sospiro di sollievo per Lorenzo Musetti, numero 3 del tennis italiano e da poco entrato in top 20 nel ranking.

Musetti
Musetti – Tennispress.it

Il 19esimo al mondo ha ricevuto l’attesa notizia e può finalmente sorridere e iniziare a preparare gli Australian Open. Già perché fino ad oggi la sua presenza a Melbourne era data come incerta. Colpa del dolore alla spalla destra accusata durante la finale della United Cup. Il ritiro al termine del primo set (perso) contro Tiafoe aveva fatto scattare l’allarme in vista del primo Slam dell’anno. Con Sinner in dubbio per il problema all’anca, accusato nei quarti di finale ad Adelaide, l’Italia si ritrovava con due dei tre big a rischio forfait. Per fortuna le cose si sono messe per il meglio, almeno per Musetti.

Il 20enne di Carrara, infatti, si è sottoposto ad una risonanza magnetica alla spalla che ha dato risultati confortanti. L’esito, infatti, ha evidenziato una semplice infiammazione, nulla che qualche giorno di riposo non possa curare. Il 16, giornata di inizio degli Australian Open, Musetti sarà quindi regolarmente in tabellone e proverà a fare più strada possibile in quello che è stato il ‘suo’ torneo nell’edizione Junior. “In Australia ho avuto momenti bellissimi – dice in riferimento proprio a quella vittori – e sono felice di iniziare da qui. Voglio ancora migliorarmi e avvicinare la top ten“.

Per farlo dovrà sfruttare al meglio il fatto di essere la testa di serie numero 18 che potrebbe garantire primi turni non proibitivi. Musetti spera di arrivare più avanti possibile nel Major australiano ed intanto sorride pensando di poterci essere e che il problema alla spalla non è nulla di rilevante.

Musetti agli Australian Open: la vittoria nell’edizione Junior

Musetti
Musetti – Tennispress.it

Musetti, a livello professionistico, ha ottenuto come miglior risultato in uno Slam gli ottavi di finale al Roland Garros del 2021. La speranza è di riuscire ad andare più avanti possibile, magari migliorando il proprio ‘record’, proprio sui campi che lo hanno visto trionfare a livello juniores.

Proprio a Melbourne, infatti, Musetti è riuscito a vincere il suo Slam, battendo nell’edizione Junior degli Australian Open Emilio Nava in finale nel 2019. Un trionfo in tre set 2-6, 6-4, 7-6 che fece dell’allora 16enne il più giovane tennista italiano a conquistare un Major dedicato ai juniores. Da allora di strada ne ha fatta ed ora è riuscito anche ad entrare in top venti con l’obiettivo di migliorare ancora la propria classifica.

Intanto si gode la buona notizia: il problema alla spalla non mette più a rischio la sua partecipazione agli Australian Open.

Australian Open, tre italiani nelle teste di serie

Sinner
Sinner – Tennispress.it

A Melbourne quindi l’Italia sarà ben rappresentata con tre teste di serie: oltre a Musetti (numero 18), ci saranno anche Matteo Berrettini (13) e Jannik Sinner (15). Proprio per quest’ultimo resta un dubbio, considerato l’infortunio all’anca all’ATP di Adelaide, ma le ultime notizie sono rassicuranti.

Sinner è ancora tra i partecipanti al Kooyong Classic che partirà il 12 gennaio e dovrebbe essere regolarmente in campo agli Australian Open.