Tennis, Australian Open: ora non ci sono più dubbi, la decisione è arrivata

Finalmente il dubbio degli organizzatori è stato risolto: l’annuncio sul prossimo Australian Open è ora ufficiale.

È finita la prima settimana di tornei ATP e WTA, e si avvicina sempre più a grandi passi l’Australian Open. Un torneo che avrà certamente tanti motivi di interesse, come è normale che sia per un Grand Slam, ma che pochi giorni fa è stato colpito dal forfait annunciato dal numero 1 del mondo Carlos Alcaraz.

Australian Open
Australian Open – Tennispress.it

A tenere banco, però, in Australia c’era in questi giorni anche un altro tema molto delicato, tale da tenere sulle spine anche gli organizzatori. L’aveva già riferito la stampa locale, anche se oggi sono state definitivamente sciolte le riserve, con un’altra rinuncia importante per il primo Major della stagione.

Australian Open, arriva il forfait di Osaka: la motivazione fa discutere

Osaka
Osaka – Tennispress.it

Secondo quanto riportato precedentemente, c’erano stati alcuni tentativi da parte degli organizzatori per contattare la campionessa 2019 e 2021 Naomi Osaka. Dalla giapponese, che non scende in campo dal torneo di Tokyo a settembre, non è però arrivata alcuna risposta, tanto da generare anche un po’ di preoccupazione.

Alla fine, però, l’ufficialità è arrivata. L’ex numero 1, oggi scesa al 42, non sarà ai nastri di partenza a Melbourne Park. Ma la sua decisione non dirada la nebbia sulla sua situazione attuale, anche perché non è stato ben specificato il motivo del forfait. E non ci sono, allo stesso tempo, novità su quando Osaka dovrebbe rientrare ufficialmente sul circuito.

Voci di corridoio dicono che la sua assenza si sia prolungata proprio a causa dell’infortunio rimediato, agli addominali, nel torneo di casa di qualche settimana fa. Eppure, una testata molto accreditata come The Guardian ha addirittura paventato che per lei possa arrivare un ritiro definitivo dal tennis dopo i tantissimi problemi degli anni scorsi.

Con la sua scelta, la tennista classe 1998 ha così liberato un posto nel main draw che spetterà ora all’ucraina Dayana Yastremska al numero 101 del ranking WTA. L’assenza di Osaka fa il paio con quella altrettanto recente di Venus Williams. L’americana aveva ricevuto una wild card, ma dopo aver giocato ad Auckland la scorsa settimana ha rimediato un infortunio. Al suo posto, in tabellone ci sarà l’australiana Kim Birrell, numero 173 al mondo.

Tra main draw e qualificazioni: le italiane impegnate a Melbourne

Martina Trevisan
Martina Trevisan – Tennispress.it

Nel tabellone WTA, insieme ad Iga Swiatek e le altre favorite, sono attese anche cinque italiane. Su tutte Martina Trevisan e Lucia Bronzetti, che hanno raggiunto il best ranking di numero 22 e numero 51 grazie agli straordinari risultati in United Cup. Dietro di loro, Jasmine Paolini (numero 65), Elisabetta Cocciaretto (numero 67) e Camila Giorgi (numero 69).

In settimana, però, al via ci saranno anche i tabelloni di qualificazione maschile e femminile. E mentre nel primo caso saranno 16 gli azzurri impegnati, tra le donne l’attenzione sarà tutta su Sara Errani e Lucrezia Stefanini, sperando che quanto raggiunto da Trevisan e Bronzetti possa avere un influsso molto positivo anche su di loro.