Sinner, che sospiro di sollievo: l’ipotesi è da escludere

Sospiro di sollievo per Jannik Sinner dopo l’infortunio subito nel match con Korda ad Adelaide. L’ipotesi è da escludere.

Parte male il 2023 di Jannik Sinner che, dopo una stagione tormentata sul piano fisico, riparte proprio da un infortunio. Un problema all’anca accusato nel match contro Sebastian Korda gli ha impedito di proseguire il suo percorso all’Atp 250 di Adelaide 1.

Jannik Sinner
Jannik Sinner – Tennispress.it

Un peccato per l’altoatesino che contro lo statunitense aveva l’opportunità di raggiungere le semifinali del torneo. Il primo set si stava svolgendo in sostanziale equilibrio, quando Jannik ha iniziato ad avvertire un fastidio tra coscia e anca che alla fine ha finito per influenzare l’esito del parziale, chiuso 7-5 in favore di Korda.

Ma è nel secondo che c’è stata la resa definitiva dell’azzurro, a cui non è bastato neanche l’intervento del fisioterapista per rimettersi in sesto. Punteggio finale fissato sul 6-1 e Sinner costretto ad abbandonare il torneo.

Tuttavia, aldilà dell’esito della partita, ciò che destava maggiore preoccupazione era l’entità dell’infortunio che avrebbe potuto mettere a repentaglio la sua partecipazione all’Australian Open, al via il 16 gennaio.

Sinner, le sue condizioni dopo l’infortunio

Jannik Sinner
Jannik Sinner – Tennispress.it

Come riporta Sky Sport, all’indomani della sconfitta con Korda, Sinner si sarebbe sottoposto ai primi accertamenti clinici, con la risonanza magnetica che non avrebbe evidenziato alcuna lesione grave. Pertanto, ad oggi, la sua assenza a Melbourne è un’ipotesi da escludere. Per lui, infatti, dovrebbe bastare qualche giorno di riposo per recuperare la condizione fisica necessaria che gli consentirebbe di disputare il torneo.

Sfortunatamente sono scivolato verso la fine del primo set e mi sono sentito tirare l’anca destra” le parole di Sinner riportate da ubitennis.com. “Ho visto il dottore, abbiamo fatto tutti i test e le scansioni. Non è nulla di grave, il che è una buona notizia. Per ora ho bisogno di rilassarmi e riposare. Spero di tornare in campo tra qualche giorno” ha poi aggiunto.

Il riposo forzato, però, gli impedirà quasi certamente di partecipare al Kooyong Classic, torneo esibizione che anticipa il primo Slam dell’anno al quale avrebbe dovuto partecipare anche Carlos Alcaraz.

Australian Open, Alcaraz ko: potrebbe perdere la prima posizione del ranking

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz – Tennispress.it

Al Kooyong Classic, non ci sarà nemmeno il numero uno del mondo, costretto a saltare anche l’Australian Open a causa di un grave infortunio: una lesione muscolare alla coscia che, peraltro, gli potrebbe costare la leadership del ranking Atp. Una brutta batosta per lo spagnolo che sperava di poter disputare un buon torneo per trovare le prime conferme del 2023.

Pertanto, il talento di Murcia è costretto ad arrendersi già prima di cominciare e, come se non bastasse l’infortunio, al termine del primo Slam dell’anno, tre tennisti potrebbero spodestarlo in cima al ranking. Sono Casper Ruud, Stefanos Tsitispas e Novak Djokovic, tutti e tre possibili vincitori della manifestazione. Per il norvegese e il greco, sarebbe la prima volta, per il serbo, invece, si tratterebbe di un ritorno in vetta alla classifica dopo tutti i problemi affrontati nella passata stagione.