Il mondo dello sport piange ancora: lutto doloroso, aveva vinto tutto

Il mondo dello sport internazionale è ancora una volta in lutto. Altra grave perdita per i tantissimi tifosi di questa disciplina: è venuta a mancare una campionessa di grande spessore e vincente come poche altre.

Il 2022 è stato un anno dolorosissimo per gli amanti dello sport e per i tifosi in generale. Infatti sono venuti a mancare, soprattutto negli ultimi mesi dell’anno appena concluso, diversi personaggi simbolo.

tifosi lacrime
Tifosi in lacrime – Tennispress.it

Basti pensare al mondo del calcio, che ancora piange e celebra l’addio al grande e mitico Pelé o al guerriero Sinisa Mihajlovic. Oppure al mondo dei motori che negli scorsi mesi ha perso l’ex pilota Patrick Tambay.

Una lista molto lunga di perdita che purtroppo si estende anche ad inizio 2023. Infatti è di qualche ora fa la notizia di un’altra scomparsa terribile per lo sport mondiale. L’addio ad una campionessa che nella propria disciplina ha fatto sognare tantissime persone.

Addio a Rosi Mittermaier, genio dello sci alpino e campionessa olimpica

Dalla Germania è arrivata la triste notizia. Addio a Rosi Mittermaier, una delle maggiori campionesse per quanto riguarda il mondo dello sci internazionale. Gli appassionati più longevi di questo sport invernale sicuramente la ricorderanno e l’avranno apprezzata per la sua grande qualità.

La Mittermaier era considerata la sciatrice polivalente per antonomasia. Infatti le sue specialità erano molteplici: si sapeva esibire ottimamente nella discesa libera, nello slalom gigante, lo slalom speciale e la combinata.

Rosi Mittermaier
Addio a Rosi Mittermaier
– Tennispress.it

Una vera e propria leggenda dello sci tedesco. Rosi infatti in carriera ha ottenuto numerose vittorie. Ben due ori olimpici, conquistati nei giochi invernali del 1976 a Innsbruck. Ma anche tre ori mondiali, un argento sempre alle suddette Olimpiadi ed un secondo posto in coppa del mondo nelle varie specialità.

Fu punta di diamante negli anni ’70 della nazionale di sci alpino della Germania Ovest. Rosi Mittermaier si è spenta dopo aver combattuto una terribile malattia per anni. Ci lascia a 72 anni compiuti, ma soprattutto dopo una carriera scintillante che l’ha promossa ad una delle sciatrici migliori della sua generazione.

Rosi Mittermaier e la famiglia dedita allo sci professionistico

La particolarità è che tutta la famiglia di Rosi Mittermaier è da sempre dedita allo sci, in maniera professionistica e ad altissimi livelli. Bavarese di nascita, zona in cui la famiglia possedeva un albergo, fu subito spinta dai genitori a praticare lo sci come sport di formazione.

Le due sorelle dell’atleta appena scomparsa, ovvero Heidi e Evi, furono anche loro sciatrici di buon livello. In particolare la seconda gareggiò alle Olimpiadi sia di Innsbruck 1976 che di Lake Placid 1980.

La Mittermaier fu sposata con il collega sciatore Christian Neureuther, altro punto di forza negli anni ’70 e ’80 dello sci alpino tedesco. Ed era anche madre d’arte: il figlio Felix Neureuther, nato nel 1984, è stato fino a qualche anno fa ottimo atleta nello slalom gigante e vincitore di un titolo mondiale a Bormio nel 2005.