Sinner batte Edmund, l’avversario al secondo turno dell’Atp di Adelaide

Jannik Sinner domina e batte Edmund nel debutto nel torneo Adelaide 1: svelato chi sfiderà al secondo turno 

Un esordio come meglio non poteva esserci per Jannik Sinner, che ha inaugurato il 2023 davvero nel migliore dei modi. Al debutto nel torneo di Adelaide 1, l’altoatesino ha impiegato poco meno di due ore per sbarazzarsi dell’inglese Edmund, al primo match ufficiale dopo gli US Open.

Jannik Sinner ATP Adelaide
Il tennista Jannik Sinner esulta dopo una vittoria – Tennispress.it

Non c’è stata storia nel match terminato pochissimi minuti fa, con Sinner che ha portato a casa la vittoria con il punteggio di 6-3, 6-2. troppo netta la differenza tra i due atleti, con l’altoatesino che ha mostrato un tennis a tratti davvero pregevole.

Prestazione ottima da parte del tennista altoatesino, quasi devastante al servizio; solo cinque i punti persi alla battuta nel match e ben il 61% di prime in campo. E non è un caso che abbia chiuso l’incontro proprio con un ace.

Avanza, quindi, Sinner al secondo turno dove sfiderà l’australiano Kokkinakis, lo scorso anno campione proprio ad Adelaide, ed a sua volta vincente contro lo statunitense Cressy con il punteggio di 7-6, 7-6.

Sinner vs Edmund: il primo set

Jannik Sinner ATP Adelaide
Jannik Sinner in campo durante un match – Tennispress.it

Sinner, nel primo turno di servizio, ha subito fatto valere la sua forza, vincendo il primo game con il punteggio di 40-15. Edmund, però, risponde presente e pareggia i conti con il suo turno al servizio. Sembra una gara equilibrata, ma esce subito il maggior talento dell’altoatesino.

Il 2-1 lo conquista lasciando a zero l’avversario, con un turno di battuta davvero poderoso, mentre il break del 3-1 è frutto soprattutto di un dritto davvero molto efficace, sul quale Edmund mostra tutte le sue difficoltà. Sinner domina ed anche nel 4-1 lascia nuovamente a zero l’avversario che, con il turno di servizio, si porta sul 2-4.

E’, forse, il momento migliore per Edmund che nel settimo game si porta in vantaggio sul 30-15; la reazione di Sinner è, però, furente, proprio come la rimonta che porta il tennista azzurro a chiudere sul 5-2 con servizio e dritto. Sul 5-3, poi, Sinner lascia per la terza volta a zero Edmund – con tanto di secondo ace della partita – e chiude il primo set con numeri davvero straordinari.

Ben il 65% di prima in campo per Sinner che ha perso solo ter punti al servizio; con la prima 93% di resa, 75% con la seconda.

Il secondo set

E’ Edmund, nel secondo set, a partire con il piede giusto; il suo dritto è efficace e si portasubito in vantaggio conquistando il primo game. Sinner pareggia subito i conti portando la sfida sull’1-1 ma nel terzo game è ancora Edmund, davvero in palla, a conquistare il secondo punto, peraltro rimontando dallo 0-30. E’, però, il canto del cigno per il nativo di Johannesburg.

Sinner si scatena e lascia a zero l’avversario, peraltro con due ace, conquistando il punto del 2-2 e ribaltando la sfida, sfruttando il suo dritto e gli errori di Edmund. E’ 3-2. L’altoatesino consolida il break con il punto del 4-2 e nel settimo game è efficace con il suo dritto ed il rovescio che gli regala due palle break ai vantaggi; ne basta una, perché Edmund sbaglia e Sinner va a servire per il match.

Due ace, ad aprire e chiudere il game, una seconda di servizio spinta bene ed un rovescio a campo aperto per il 6-2 finale che spinge Sinner verso il turno successivo.