Addio Juventus, l’annuncio ufficiale spiazza tutti: Allegri scosso

Arriva a sorpresa l’annuncio che spiazza la Juventus e tutti i suoi tifosi. Il personaggio, di recente molto vicino al mondo bianconero, ha parlato del suo addio, argomento di discussione delle ultime settimane.

Periodo davvero complesso per la Juventus. Non solo per le questioni societarie che hanno in qualche modo fatto tremare l’intero universo bianconero. L’indagine Prisma riguardante bilanci e plusvalenze false rischiano di minare il futuro del club.

Allegri Juve
Massimiliano Allegri – Tennispress.it

Ma c’è anche la questione calciomercato a mettere in crisi la squadra di Massimiliano Allegri. Sia per i calciatori, attualmente a sua disposizione, che potrebbero trovare nuovi ingaggi altrove. Sia per gli obiettivi in entrata che rischiano di complicarsi terribilmente.

Infatti la Juve si deve guardare dalle proposte in arrivo dall’estero per un paio di giocatori titolari, come il centravanti Dusan Vlahovic ed il neo campione del mondo Angel Di Maria, tentati entrambi da proposte internazionali.

Ma allo stesso tempo la Juventus sta valutando dei nuovi innesti di mercato a gennaio. Innesti che però si starebbero violentemente complicando, in particolare un centrocampista indicato di recente da Allegri come un rinforzo ideale.

Juventus, Mac Allister si allontana: l’obiettivo di Allegri ha giurato fedeltà

Da qualche giorno infatti si è iniziato a parlare di un colpo per la Juventus richiesto palesemente da Allegri. Una mezzala che si è messo in mostra in maniera sorprendente durante l’ultimo Mondiale in Qatar.

Stiamo parlando di Alexis Mac Allister, centrocampista argentino del Brighton. Gli ultimi rumors di mercato hanno indicato questo calciatore, salito agli onori delle cronache da poco tempo, come l’ideale innesto per la mediana della Juventus in vista del nuovo anno, superando persino la concorrenza del connazionale Rodrigo De Paul.

mac allister
Alexis Mac Allister – Tennispress.it

Mac Allister piace moltissimo ad Allegri ed alla dirigenza della Juventus, tanto da incominciare a sondare il terreno per questo centrocampista, abile a giocare sia come mezzala classica che come trequartista a ridosso delle punte.

Il problema è che Mac Allister, nonostante le lusinghe dalla Serie A italiana, al momento non ha voglia di cambiare aria. Lo ha annunciato di recente dall’Inghilterra, giurando fedeltà e amore al Brighton che lo ha lanciato ad alti livelli.

“Sono concentrato sul Brighton, sanno che sarò sempre grato a questo club. Non ho nessuna fretta di andar via. Sono molto felice qui, mi diverto ogni giorno. Sono sempre concentrato sul Brighton e voglio dare il mio meglio”. Parole che evidentemente chiudono le porte ad un trasferimento di Mac Allister almeno a gennaio 2023.

Mac Allister, campione con l’Argentina ma con origini italo-scozzesi

Perché Allegri ritenesse Mac Allister il rinforzo ideale è presto detto. Centrocampista duttile, giovane (ha 24 anni), non costa moltissimo a livello di ingaggio e soprattutto sarebbe perfetto nel 4-3-3 del futuro per completare il reparto con Pogba e uno tra Locatelli e Paredes.

Mac Allister ha fatto parlare di sé in maniera positiva grazie al Mondiale vinto con la sua Argentina, nel quale è di fatto divenuto un titolare e segnato una bella rete contro la Polonia.

Il classe 1998 ha però chiare origini europee. La nonna materna era originaria del Molise, mentre i nonni paterni venivano dalla Scozia. Anche il padre Carlos è stato calciatore, difensore negli anni ’80 e ’90 del Boca Juniors e sfiorò anche la convocazione ai Mondiali 1994.