Tennis, il ritorno che tutti attendevano: i tifosi ci sperano

Una buona piccola notizia per i suoi tifosi: la campionessa è tornata ad allenarsi dopo il brutto shock subito nei mesi scorsi.

Non è stata una bella stagione per Simona Halep che lo scorso 21 ottobre ha annunciato di esser stata sospesa dall’International Tennis Integrity Agency per via della positività ad un test antidoping a cui si era sottoposta nelle settimane dello US Open.

Simona Halep
(Ansa Foto)

L’ex numero uno del ranking Wta, infatti, avrebbe assunto il Roxadustat, una sostanza proibita dal regolamento sportivo che sarebbe stata trovata in una esigua quantità. È stata la stessa tennista a rendere di dominio pubblico la vicenda pubblicando una nota sui propri profili social in cui si legge che questa notizia l’ha scioccata profondamente e che “l’idea di barare non mi è mai passata per la testa neanche una volta“, al punto da sentirsi “completamente confusa e tradita“.

Nello stesso comunicato, Halep ha quindi reso noto che avrebbe fatto tutto il possibile per far emergere la verità, ricevendo altresì il sostegno di numerosi suoi fan oltre che quello di alcune sue colleghe. Intanto, però, la campionessa Slam è stata costretta a saltare gli ultimi mesi di impegni in attesa di conoscere il proprio futuro.

Simona Halep torna in campo

Simona Halep
Simona Halep (Ansa Foto)

Da quello stesso 21 ottobre, la 31enne ha fatto perdere le proprie tracce, senza più rilasciare interviste, commenti e neanche aggiornamenti sui social. Almeno fino ad ora, poiché in questi giorni è iniziato a circolare un video sul web che la ritrae nuovamente in campo mentre si allena in un Tennis Club di Bucarest.

D’altronde, la sua situazione è incerta e non si sa bene cosa le riserverà il destino. E dunque, in attesa di scoprire eventuali sviluppi, ha ripreso la preparazione in vista della nuova stagione che, come sempre, sarà ricca di impegni.

Si tratta senz’altro di una bella notizia per la stessa Halep e per tutti i suoi tifosi che quindi ora sperano di rivederla in campo il prima possibile.