Djokovic può farlo davvero: ora Nadal è avvisato

Novak Djokovic ha chiuso il 2022 con la vittoria alle Finals e il quinto posto ATP: ora può davvero farlo, Nadal è avvisato

Il 2022 lo ha chiuso al quinto posto nel ranking ATP, vincendo le Finals di Torino. Un trionfo indiscutibile per Novak Djokovic che nei cinque incontri ha lasciato soltanto un set agli avversari.

Novak Djokovic
Novak Djokovic (Ansa Foto)

Filotto completo per il tennista serbo che ha così messo in archivio un anno complicato in cui ha dovuto saltare appuntamenti importanti, come l’Australian Open e gli US Open, per i noti problemi legati al vaccino anti-Covid. Polemiche messe però in archivio visto che nel 2023 Djokovic potrà essere presente in Australia e puntare alla vittoria, aumentando così il suo bottino di Grandi Slam che finora è fermo a quota 21, dietro Nadal che è il recordman con 22 titoli vinti. Ma per lo spagnolo arriva un avvertimento che può complicare i piani e dare il via libera al sorpasso da parte del rivale serbo.

Djokovic da record: “Può arrivare a trenta Slam”

Djokovic
Novak Djokovic © Ansa

Al contrario di Federer che si è ritirato e Nadal che ha spiegato come abbia la necessità di gestirsi, Novak Djokovic sembra non risentire dell’età. Il serbo dopo la vittoria a Torino ha spiegato di sentirsi ancora il migliore: “E’ ovvio: nella mia testa mi vedo ancora con il più forte tennista del mondo – le sue dichiarazioni –. La mentalità è quella di sempre e anche l’approccio al lavoro quotidiano non è cambiato. Sono motivato, il tennis è amore e passione: fin quando ci saranno questi elementi, sarò contento di sfidare i più giovani per i titoli più importanti“.

Quello che potrebbe continuare a vincere, puntando al record di Nadal. Ne è convinto Luis Alfredo Alvarez, analista di ESPN Deportes, che tramite Twitter fa il suo pronostico: “Djokovic è il giocatore più dominante nella storia del tennis – le sue parole – non ci sono più dubbi. Dal 2015 ha la media di due slam all’anno, pazzesco“. Per questo e “considerando il panorama attuale“, Alvarez è convinto: “Nei prossimi tre anni non vedo chi possa fermarlo. Nole può arrivare a 26-30 titoli del Grande Slam“. La prima occasione per incrementare il suo bottino è in Australia: Nadal è nel mirino.