Totti e Noemi Bocchi, c’è un’altra passione tra loro: li ha fatti conoscere

Dopo la fine del suo matrimonio, Francesco Totti ha una nuova relazione con Noemi Bocchi. Tutto sarebbe iniziato da un particolare incontro.

Dopo 17 anni di matrimonio e tre figli, Francesco Totti e Ilary Blasi hanno deciso di separarsi definitivamente. Adesso, per loro è quindi iniziato un nuovo capitolo della loro vita e per l’ex bandiera della Roma c’è anche una nuova storia amorosa.

Francesco Totti
Francesco Totti (Ansa Foto)

Lei è Noemi Bocchi, 34 anni, nome non noto al grande pubblico prima di questa relazione, con cui il “Pupone” starebbe da qualche mese. I due sono ormai usciti allo scoperto e sono stati paparazzati in giro insieme per le strade di Roma.

Ma tutto sarebbe iniziato già da nel 2021, con le prime testimonianze che dicono di averli visti insieme in un locale della Capitale dopo che Francesco aveva avuto un incidente – non grave – in macchina. Per loro, però, ci sarebbe anche una passione in comune, da cui sarebbe iniziato tutto.

Francesco Totti e Noemi Bocchi, tutto è iniziato con il… padel

Secondo varie fonti, il loro primo incontro sarebbe avvenuto su un campo da padel e da lì il loro rapporto si sarebbe evoluto fino a diventare una vera e propria storia sentimentale. Del resto Totti, dopo aver appeso gli scarpini da calcio al chiodo, si dedica spesso a questa disciplina, partecipando a molti tornei ed eventi dedicati.

L’ultimo è stato nel Principato di Monaco, dove Francesco e Noemi hanno partecipato alla Padel Net Cup, torneo benefico disputato nelle settimane scorse a Montecarlo. Qui i due sarebbero stati visti insieme ormai per nulla preoccupati di farsi vedere insieme.

E anche nella sua villa dell’Eur non manca un campo dove poter giocare in tutta serenità con i suoi amici, compresi alcuni ex compagni di squadra della Roma ed ex avversari come Daniele De Rossi, Vincent Candela, Stefano Fiore e Luigi Di Biagio che ritrova spesso in giro per eventi di padel.

Tra l’altro, proprio loro, in occasione di una manifestazione, lo avevano elogiato per la sua bravura. “Il talento immenso che aveva nel calcio gli ha permesso di fare bene anche in questo sport – le parole dell’ex laziale –. Sbaglia poco ed è una grande qualità nel padel. Credo che il suo miglior colpo sia la voleé di diritto lungo linea, la gioca molto bene ed è difficile da difendere“. E ancora: “Nei colpi da fondo campo è impressionante, abbiamo giocato insieme due volte e due volte abbiamo vinto il torneo” raccontò Di Biagio.