Wimbledon, ha sorpreso tutti: chi è stata la tennista rivelazione

Dopo avere battuto Serena Williams, la 24enne francese Harmony Tan non è riuscita ad andare oltre gli ottavi di finale di Wimbledon ma il pubblico si interessa molto a lei

Ha conquistato la scena battendo al primo turno di Wimbledon niente meno che Serena Williams, diventando la guastafeste per eccellenza nella giornata del grande ritorno in scena della divina fuoriclasse americana.

Harmony Tan
Harmony Tan, una storia personale davvero interessante (Foto ANSA)

Si è fermata agli ottavi contro la Ansimova. Ma Harmony Tan da qualche settimana a questa parte è diventata oggetto di interesse e delle ricerche del pubblico appassionato di tennis.

Chi è Harmony Tan

Parigina, 24 anni, cresciuta nella banlieue della Val de Marne, Harmony è francese solo fino a un certo punto. É nata da genitori di origine asiatica. É cresciuta nell’accademia di Nick Bollettieri grazie a una famiglia non ricca ma che ha fatto davvero di tutto per far sì che la ragazza inseguisse il suo sogno di diventare una tennista professionista. Il padre ha venduto la casa di famiglia tenendosi in equilibrio per almeno una decina d’anni tra due lavori. Mentre la ragazza studiava e si allenava.

La casa di papà

Harmony Tan è davvero una ragazza particolare. Educatissima, a modo, sempre elegante nel suo modo di fare. Non è figlia dell’elite del tennis francese: è una ragazza di media borghesia che ha fatto mille sacrifici e che almeno tre-quattro volte è stata a un passo dal dire “basta sognare, mi trovo un lavoro normale”.

Ora è socia del Tennis Club Boulogne-Billancourt, a due passi dal Roland Garros: e dopo avere speso un sacco di soldi per mantenersi tra Svizzera e Florida comincia a vedere i primi veri guadagni. Il suo primo obiettivo è restituire ogni euro a suo padre: “Vorrei che avesse una casa ancora più bella di quella che ha sacrificato per me”, ha dichiarato la ragazza. Un talento nel tennis, un fisico eccezionale. Un’atleta che potrebbe eccellere in qualsiasi sport. Ha praticato ginnastica artistica, giochicchiato a golf, si è divertita con le arti marziali. Stando attenta alle mani: perché a parte reggere la racchetta è anche una discreta pianista.

Tennis, surf e pianoforte

Harmony Tan
Harmony Tan, francese di origine asiatiche (Foto ANSA)

Oggi vive tra Parigi e Biarritz, dove pratica tra un allenamento e l’altro la sua grande passione. Il surf. Si è diplomata facendo felice i suoi genitori, anche se con un anno di ritardo. E ora è a un passo dalla laurea: Scienze Politiche, indirizzo internazionale e sociale.

Francese, nata da una cultura di lavoro e sacrificio che ha le radici della sua famiglia, nonni vietnamiti e cambogiani, cosmopolita: “Viaggiatrice…” risponde quando le chiedono se si senta più francese, o asiatica, o americana o altro.

Un bel personaggio davvero che con costanza e continuità sta guadagnando posizioni e credibilità: quest’anno ha già nettamente superato (227mila dollari) la sua media di guadagni stagionali arrivando a quasi un milione di dollari in carriera.

La casa di papà è il primo obiettivo. Magari addirittura in anticipo rispetto alla sua prima vittoria in un torneo WTA.