Tennis, è ufficiale: un altro torneo ATP in Italia, la data dell’evento

Un po’ a sorpresa è arrivato ieri l’annuncio ufficiale di un nuovo torneo ATP che si potrà vedere in Italia entro la fine del 2022.

Per promuovere il tennis in Italia, negli ultimi anni, sono stati innumerevoli gli sforzi fatti dalla Federazione Italiana Tennis. Dopo l’era dorata del tennis femminile, infatti, sembra arrivata quella degli uomini, con tre tennisti diversi (Fognini, Berrettini e Sinner) che dal 2019 ad oggi hanno riportato in Top-10 l’Italia dopo decenni di digiuno.

Tennis, è ufficiale: un torneo ATP in Italia, la data dell’evento
Tennis, è ufficiale: un torneo ATP in Italia, la data dell’evento (Ansa)

Dal canto suo, oltre ad investire sui tennisti, la FIT si è mossa anche per promuovere il tennis verso una fetta di pubblico sempre maggiore. Più di dieci anni fa è nato SuperTennis, poi sono arrivate le NextGen ATP Finals a Milano e, dallo scorso anno, anche le ATP Finals, con Berrettini qualificato tra i migliori otto del mondo a Torino.

Grazie anche ai buchi in calendario tra il 2020 ed il 2021, si è riportato il tennis del circuito maggiore anche in altre città, che hanno ospitato vari ATP 250, come accaduto a Cagliari ed a Parma. Per quest’anno, ancora una volta, ci sarà un’opportunità molto simile in una delle città più grandi del nostro paese.

Un altro torneo ATP in Italia: la data ufficiale

Un altro torneo ATP in Italia: la data ufficiale
Un altro torneo ATP in Italia: la data ufficiale (Ansa)

Mentre quasi tutti i tornei hanno ripreso il loro slot abituale in questo 2022, è arrivato quasi totalmente a sorpresa, ieri, l’annuncio di una nuova competizione ATP in Italia. Si tratta, anche in questo caso, di un torneo ATP 250. Questa volta, però, la location prescelta è quella suggestiva del Tc di Napoli, per un settimana che potrebbe offrire una cornice unica.

Il torneo si svolgerà in autunno, tra 17 ed il 23 ottobre, nella settimana in cui si giocherà anche a Stoccolma e ad Anversa. Non si conoscono ancora i dettagli, ma il montepremi dovrebbe anche superare i 500.000 euro ed al posto dell’abituale terra rossa – per rispettare la stagione tennistica autunnale – si giocherà sul cemento.

Il presidente del circolo, Riccardo Villari ha accolto la notizia con gioia: “Saremo all’altezza della sfida”, ha esultato. E ora non bisogna porsi limiti: il sogno potrebbe essere la presenza di almeno uno tra Sinner, Berrettini, Sonego e Fognini. Ci siamo imposti su altre città europee prestigiose, ha detto Villari, con Napoli che così prenderà il posto del torneo che si sarebbe dovuto tenere a Mosca, annullato a causa del conflitto russo-ucraino.