Berrettini meglio di Nadal e Sampras: il dato che esalta i tifosi

Matteo Berrettini conferma il suo ottimo rendimento sull’erba vincendo il secondo torneo consecutivo. Per lui le statistiche parlano da sole.

Matteo Berrettini da favola. Al rientro da uno stop di tre mesi causa infortunio, il tennista romano ha prima vinto il torneo di Stoccarda e poi quello del Queen’s, dove ha difeso il titolo conquistato l’anno scontro nella finale vinta contro Krajnovic (7-5 6-4).

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Dunque, l’azzurro ha confermato un certo feeling con l’erba. Basti pensare che ha vinto 33 dei 39 match complessivi disputati su questa superficie, mentre la percentuale di vittorie aumenta ulteriormente se si considera le sue partite giocate tra il 2021 e il 2022: sono 20  i successi ottenuti su 21 incontri. In questa stagione, invece, è ancora imbattuto, avendo inanellato una serie di 9 vittorie consecutive.

Adesso ci sarà Wimbledon, dove i bookmakers lo danno tra i favoriti. Intanto, però, al momento si trova davanti a campionissimi come Rafa Nadal e Pete Sampras in una speciale classifica che tiene conto della percentuale di vittorie su erba nell’era Open.

Matteo Berrettini meglio di Becker, Nadal e Sampras

Matteo Berrettini
Berrettini (Ansa Foto)

In particolare, Berrettini si trova al quinto posto, dietro soltanto a Rod Laver, quarto, Novak Djokovic, terzo, John McEnroe e Roger Federer. Dietro, invece, oltre al maiorchino e allo statunitense, si trovano altri fuoriclasse come Jimmy Connors, Andy Murray e Boris Becker, rispettivamente in settima, ottava e nona posizione.

Tuttavia, se il romano dovesse confermarsi anche nelle prossime partite, la sua percentuale salirebbe ulteriormente e, facendo i calcoli opportuni, potrebbe anche ambire alla prima posizione se dovesse accedere alla finale di Wimbledon.

Ben diversa, invece, la situazione nel ranking, dove Matteo non potrà difendere i punti dello scorso anno per via della storica decisione dell’Atp. Un fatto, questo, che lo porterà a dover cedere diverse posizioni, passando dalla decima alla diciottesima piazza.

Insomma, per Berrettini è stato un ritorno in campo finora esaltante. Ma anche inaspettato, dal momento che è stato obbligato a star fuori per ben 3 mesi a causa di un infortunio alla mano destra.

I tennisti con la miglior percentuale su erba in era Open

1 Roger Federer 86.9%
2 John McEnroe 85.8%
3 Novak Djokovic 85%
4 Rod Laver 84.8%
5 Matteo Berrettini 84.6%
6 Pete Sampras 83.5%
7 Jimmy Connors 83.0%
8 Andy Murray 82.6%
9 Boris Becker 82.2%