Valentino Rossi, ultim’ora pazzesca: ai tifosi piacerà parecchio

L’ultima novità che riguarda Valentino Rossi è davvero importante. Una splendida notizia anche per i suoi piloti

Valentino Rossi ora gareggia con le Auto ma non ha mai abbandonato del tutto il mondo della MotoGP, grazie al team che gestisce assieme all’amico fidato, Uccio Salucci. Il Mooney VR46 è ormai un punto di riferimento della classe regina del motociclismo.

Valentino Rossi annuncio Ducati team VR46
Valentino Rossi, è arrivato un annuncio importante (Ansa) – Tennispress.it

L’ultimo Gran Premio di Misano ha regalato una gioia immensa a Valentino Rossi, presente sul circuito Marco Simoncelli per osservare da vicino i suoi piloti. Marco Bezzecchi ha ritrovato la verve dei giorni migliori e, nonostante un braccio dolorante è riuscito a portare a casa un doppio secondo posto tra sabato (Sprint) e domenica.

Il Mooney VR46 può sorridere del risultato raccolto sulla Riviera Romagnola, potendo contare anche sul nono posto di Luca Marini, protagonista a tratti nel week end. Ovviamente il fatto di poter contare su una moto Ducati (anche se dello scorso anno) sta portando dei frutti straordinari. Il Bez si trova alla perfezione con la GP22 e, per il momento, è terzo nella classifica piloti. Fare un pensierino al Mondiale non è proibito, ma con un Bagnaia (e un Martin) così diventa davvero dura.

Mooney VR46, l’annuncio di Gigi Dall’Igna sul team di Valentino Rossi

L’aspetto importante per Vale e i suoi ragazzi è continuare a crescere e migliorare, per puntare poi ancora più in alto nel prossimo futuro. L’idea che si era sparsa nel paddock, con una certa insistenza, negli ultimi mesi è che  il Mooney VR46 potesse cambiare livrea e forniture. Per spiegarsi meglio si era ipotizzato l’accordo con un nuovo sponsor e un ritorno alla collaborazione tra Rossi e la Yamaha.

MotoGP team Mooney VR46 Ducati
Ducati, l’annuncio sul team Mooney VR46 (Ansa) – Tennispress.it

Valentino su questo è sempre stato molto onesto, ribadendo che al di là del marchio avrebbe sempre voluto una moto competitiva per il suo team. Vedendo i risultati raccolti da Iwata non sembra essere arrivato ancora il momento per questo salto.

Il 2024, tra l’altro, prevede già un contratto firmato con Ducati, che è felicissima di mantenere la sua partnership con VR46, come con Pramac e Gresini . L’ingegner Dall’Igna, il padre del progetto Ducati MotoGP, ha dichiarato in una recente intervista a Speedweek: “La Yamaha vuole sicuramente tornare a collaborare con Valentino e il suo team in MotoGP. Al momento, però, il nostro rapporto è davvero eccellente. Sia i piloti che la squadra sono contenti della nostra partnership”. 

All’orizzonte, quindi, almeno per il 2024 non si intravedono cambiamenti. Poi si vedrà.